iCloud di Apple brevettato in Europa!

02 giugno 2011 di Giuseppe Migliorino

A poche ore dall’annuncio ufficiale, Apple ha brevettato il servizio iCloud al centro brevetti europeo.

All’interno del brevetto si specifica che iCloud è un servizio online di archiviazione file, distribuzione di musica, social networking e contenuti multimediali.

La presentazione ufficiale del servizio avverrà il prossimo 6 giugno alle ore 19 e noi di iPhoneItalia seguiremo in diretta l’evento, fornendovi tutte le informazioni del caso.

[via]

 

 

Per restare sempre aggiornato sul tema di questo articolo, puoi seguirci su Twitter, aggiungerci su Facebook o Google+ e leggere i nostri articoli via RSS.

  • steve jarks

    ich :-)

  • ‘Cola

    Ancora dovete convincermi di xkè dovrebbe essere più comodo usufruire della mia musica in streaming, con i relativi problemi annessi (batteria, consumo dati, segnale 3G… ecc..) rispetto al mio bel iPod classic che non mi ha mai deluso!!!

    E se è solo per la gestione dei file.. beh.. di dropbox e simili la rete pullula!!

    Ma prima di criticare questo iClud, mi terrò questi miei dubbi fino al 6 giugno.. Vediamo se Apple saprà stupirmi e farmi cambiare idea.. XD

  • Lol

    Io vado a brevettare la iTv o iTele , poi gli iGlass cosi quando apple gli fa io mi faccio dare i soldi muahahaha sono un troll dei brevetti , brevetto tutte le cose che cominciano per i

  • Gmilh

    @Lol: La Apple ha brevettato l’utilizzo di parole che iniziano con la i piccola quindi ti ha fregato

  • Pier

    Quando Apple LI fa… nn “gli” !!!!!

  • Marchinus

    @‘Cola: Condivido appieno.

  • Mhaaaaa

    Gmilh

    Ma cosa dici?? Questa dove la prendi ??? Nom si puo fare una cosa del genere ….

  • Caligola

    @Gmilh
    … ha brevettato anche iGnorante ?

  • Walterone

    Quoto Pier!!

  • Clementinik

    Io ho brevettato iPilu, non si sa mai! Magari in futuro Apple potrebbe buttarsi su questa strada  Sorry :)

  • Benedetto Sia

    @cola

    Vedremo…sopratuttto se sarà possibile, come per Dropbox, scaricare i files in locale.