7 notizie per 7 giorni: nuovo appuntamento con la rubrica hi-tech di iPhoneItalia 15/01

15 gennaio 2012 di Giuseppe Migliorino (@GiusMigliorino)

Chi possiede un iPhone è, nella maggior parte dei casi, anche un appassionato di tecnologia, come lo siamo noi di iPhoneItalia. Proprio per questo abbiamo deciso di creare una nuova rubrica, denominata “7 notizie per 7 giorni”, nella quale verranno riassunte le 7 notizie di tecnologia più interessanti e curiose della settimana, ma non riguardanti propriamente il mondo iPhone. Un modo per discutere insieme di tecnologia e non far mancare nulla ai nostri lettori! Eccoci arrivati ad un nuovo appuntamento.

Imposta male il navigatore e rischia di finire in un burrone

Una giovane donna di Sanremo ha rischiato davvero grosso quando la notte del 9 gennaio ha salutato gli amici, dopo una giornata trascorsa in provincia di Cuneo, per poi raggiungere casa. La donna aveva impostato il navigatore, selezionando “Via più breve”. Tale navigatore ha fatto il suo “dovere”, ma la via più breve prevedeva il passaggio su una strada sterrata. La donna, convinta di arrivare in questo modo prima a casa (era piena notte), ha deciso comunque di incamminarsi in quello che era poco più di un sentiero, fino a quando si è ritrovata all’improvviso in bilico su un burrone! Momenti di panico hanno pervaso la donna, che è riuscita comunque a chiamare i soccorsi. Fortunatamente i carabinieri sono riusciti a salvare la donna e la sua auto, ma il rischio di cadere per centinaia di metri è stato alto!

[via]

Crucial ha presentato un nuovo disco SSD da soli 7 millimetri!

Crucial ha annunciato un nuovo disco SSD da appena 7 millimetri, capate di contenere dati fino a 512 GB. La scorsa settimana vi avevamo parlato di un computer grande quanto una penna USB e oggi vi mostriamo un disco SSD di pochi millimetri: l’ingegneria informatica sta facendo passi da gigante verso un computer sempre più piccolo e potente. Il prezzo del Crucial da 512GB è di 607€, ma vi sono anche quelli con capacità minore, come il modello da 64GB al prezzo di 91€. Tutti disponibili su crucial.com.

[via]

Waze chiude il 2011 con 10 milioni di utenti registrati, di cui 1,5 milioni aggiunti solo il mese scorso

Si è concluso il 2011 e Waze, l’applicazione gratuita per il traffico e la navigazione basata sulla community di utenti, ha registrato un’imponente crescita in tutte le comunità di utenti sparse per il mondo, superando i 10 milioni di utenti registrati e raggiungendo una massa critica nelle principali metropoli degli Stati Uniti e nei paesi chiave d’Europa tra cui Italia, Francia, Paesi Bassi, Svezia e molti paesi dell’America Latina. Nell’ultimo mese Waze ha aggiunto 1,5 milioni di nuovi utenti portando a livelli altissimi il coinvolgimento degli stessi, in tutto il mondo. I Wazers, infatti, si avvalgono dell’applicazione per la guida in media 11 volte al mese, utilizzandola circa 35 minuti ogni volta.

Inoltre, gli utenti hanno contribuito al bene comune sulla strada condividendo circa 25 milioni di report stradali con gli altri wazers – dieci volte tanto quelli scambiati nel corso del 2010. Un successo per un servizio gratuito che sta prendendo sempre più piede, anche in Italia.

Gli interni della nuova DeLorean elettrica mostrati al CES 2012

La DeLorean, da “Ritorno al futuro” a “Macchina del futuro”. Così potrebbe essere definito il ritorno sulle strade di un vero e proprio mito, reso tale dalla serie Ritorno al Futuro. La DeLorean sarà infatti presto riproposta sul mercato, in una versione rinnovata (soprattutto negli interni) e soprattutto elettrica. Al CES 2012 sono stati svelati per la prima volta gli interni:

[via]

CES 2012: ASUS offre ai giocatori più accaniti velocità di rete e nuove prestazioni audio

Una nuova gamma completa di prodotti ASUS per migliorare l’esperienza di gioco debutta al Consumer Electronics Show 2012: il router gigabit wireless dual-band RT-N66U, l’adattatore Ethernet wireless dual-band EA-N66, la scheda madre ROG Rampage IV Formula/ThunderFX e la scheda audio ROG Xonar Phoebus dedicate al gaming.

L’RT-N66U è un router wireless gigabit dual-band che permette di raggiungere velocità di rete e una copertura particolarmente elevate per una buona esperienza di gioco in wireless. In pratica, si tratta di due router in uno, una soluzione che offre velocità wireless combinate che raggiungono i 900 Mbps attraverso due bande da 450 Mbps che operano separatamente a 2,4 GHz e 5 GHz. Dispone inoltre di amplificatori Wi-Fi da 26dBm che ampliano la gamma di estensione wireless: con la funzionalità Ai Radar di ASUS il router, una volta individuate le periferiche cui connettersi, ottimizza l’emissione delle onde radio solo verso di esse, migliorando di molto la stabilità del segnale e riducendo i consumi energetici. Inoltre, la nuova  interfaccia di ASUS permette a chiunque di sfruttare con facilità le potenti funzionalità di questa soluzione non solo su PC ma anche da dispositivi mobili come i tablet e gli smartphone. Il router RT-N66U è una soluzione di networking ottimizzata per le attività più impegnative come i giochi multiplayer, lo streaming di video 3D in FULL-HD e la condivisione di file. La tecnologia per il traffico QoS professionale assegna le priorità al traffico di rete per garantire sessioni di gioco online senza interruzioni o riproduzioni ottimali di video in FULL-HD. L’RT-N66U assicura un’esperienza in download stabile e veloce con 300.000 sessioni di dati, una cifra superiore di venti volte a quella dei router convenzionali. Inoltre, grazie alla gestione multi-SSID (Service Set Identifier) è possibile creare fino a 6 reti ospiti indipendenti per una maggior sicurezza Le impostazioni Wi-Fi di base sono pre-configurate e una volta collegati alla rete wireless predefinita il router indirizza automaticamente il browser a una pagina di impostazione su web. La dashboard ASUSWRT permette agli utenti di controllare e regolare le impostazioni di rete con facilità; un download manager permette di scaricare file quando il PC è spento su HDD collegato ad una delle due porte USB autoalimentate, oltre alla gestione remota di dispositivi mobili come tablet e smartphone.

L’ASUS EA-N66 è il primo adattatore Ethernet wireless dual-band 900N al mondo a fornire due bande selezionabili da 450 Mbps a 2,4 GHz e 5 GHz. Oltre all’antenna ortogonale brevettata che ottimizza la copertura del segnale wireless, l’EA-N66 agisce come una soluzione di networking domestica 3-in-1 grazie alle modalità adattatore Ethernet, ripetitore e access point.  Una potente scheda madre è fondamentale per un’esperienza di gioca “immersiva” e la famiglia di prodotti ROG propone la Rampage IV Formula/ThunderFX basata su chipset Intel X79, che offre funzionalità audio esclusive e una soluzione per il gaming LAN, SupremeFX III e Intel Gigabit Ethernet con tecnologia GameFirst, per offrire agli utenti un’esperienza di gioco più rapida e coinvolgente.

La soluzione audio HD a 8 canali SupremeFX IIITM incorporata dispone di un condensatore 1500uF, di una copertura EMI metallica e di un’architettura speciale sul PCB, mentre l’avanzata tecnologia SupremeFX Shielding isola i segnali audio analogici dalle fonti digitali per un suono cristallino e assolutamente fedele. Inoltre, un jack placcato oro garantisce una distorsione audio minima (in fase di test è stato raggiunto un tasso signal-to-noise (SNR) di 110dB). Oltre alla soluzione audio di fascia alta incorporata, la tecnologia ThunderFX compatibile con PC e console di gioco quali PlayStation 3 e Xbox 360 garantisce un’amplificazione audio cristallina a 120dB, superiore a quella di altre schede madri di fascia alta. ThunderFX permette inoltre agli utenti di accoppiare le proprie cuffie per PC alle console di gioco. Una copertura EMI e materiali di schermatura proteggono dai disturbi i circuiti analogici in uscita, per garantire un audio perfetto senza distorsioni, mentre condensatori audio professionali permettono un ampliamento e una risoluzione del suono superiore. Un amplificatore per cuffie incorporato permette agli utenti di godere di una gamma completa di suoni dinamici e permette di utilizzare cuffie di fascia alta a 600 Ohms. Grazie al supporto ENC, unitamente a canali dedicati per l’audio delle cuffie e le voci di gioco per gli auricolari, ThunderFX permette ai giocatori di comunicare tra di loro anche nel bel mezzo di una battaglia. Dispone di tre profili di gioco prestabiliti (FPS, RTS e Racing) e di quattro impostazioni audio ottimizzate per colpi d’arma da fuoco, passi, rumori di motori e voci, in modo che i giocatori possano personalizzare facilmente gli effetti per i loro giochi preferiti tramite un’interfaccia utente intuitiva.

Tutti i prodotti presentati al CES saranno presto disponibili anche in Italia.

Microsoft presenta Kinect per Windows

Dopo il grande successo su Xbox 360, il Kinect si appresta a sbarcare anche su Windows. Al CES di Las Vegas, Ballmer ha infatti presentato la nuova versione del Kinect per sistemi Windows. Con questo sistema, l’utente potrà quindi sfruttare le potenzialità del controller “non fisico” anche su PC. Il Kinect potrà essere usato per giochi e app specifiche, ma sarà disponibile in una versione esclusiva per Windows: chi ha già l’accessorio per Xbox non potrà infatti utilizzarlo anche su PC. In Italia, Kinect per Windows dovrebbe arrivare nei primi giorni di febbraio.

[via]

 Chi gioca troppo è a rischio depressione

Giocare porta alla depressione? Se si tratta di videogiochi sembrerebbe di sì… Lo studio è stato condotto dalla Victoria University in Australia e ha dimostrato che il 25% dei videogiocatori incalliti è a rischio depressione, mentre il 15% mostrerà prima o poi sintomi classici di stress e ansia. Lo studio è stato effettuato su un gruppo di persone che giocano almeno 3 ore al giorno ai videogames. Giocare, invece, non ha ripercussioni negative sulla vita lavorativo o sull’apprendimento. Logicmaente lo studio va preso con le dovute cautele e già in passato abbiamo letto di risultati simili rivelatisi poi delle bufale…

[via]

 

 

 

Per restare sempre aggiornato sul tema di questo articolo, puoi seguirci su Twitter, aggiungerci su Facebook o Google+ e leggere i nostri articoli via RSS.

  • Antonio Viola

    Veramente a me giocare diverte! Quindi e una cosa positiva per la nostra mente…no? Per me sti scienziati fanno un sacco di ricerche inutili! XD comunque non vedo l’ora che arrivi la kinnect per pc!!! :D

    Bell’articolo come sempre! :D

  • Pingback: SlideApple - 7 notizie per 7 giorni: nuovo appuntamento con la rubrica hi-tech di iPhoneItalia

  • Anonimo

    E Apple ancora una volta arriverà dopo…le gesture di kinnect non son quelle tanto sognare da voi fanboy? Sicuramente Apple le farà meglio, ma intanto e’ stata superata

  • Giovanni

    ??? il kinect e’ uno strumento pensato principalmente per l’ambito videoludico, che ora si sta espandendo in altri ambiti… apple non opera nell’ambito videoludico quindi non vedo perché far partire flame inutili. Anche perché non e’ che funzioni divinamente per adesso…