Apple acquisisce una nuova azienda di VR per il suo team “segreto”

29 gennaio 2016 di Giuseppe Migliorino (@GiusMigliorino)

Apple sembra sempre più interessante al mondo della realtà virtuale, visto che ha da poco concluso l’acquisizione della Flyby Media, azienda che ha sviluppato una tecnologia che consente agli smartphone di “vedere” il mondo che li circonda. Apple avrebbe già creato un team segreto che sta lavorando per realizzare tecnologie legate alla realtà virtuale.

vrapple

La Flyby Media ha spesso lavorato con Google in passato, visto che è stata una delle prime aziende a creare un’app per il progetto “Tango” basato sulle funzionalità di riconoscimento delle immagini.

L’applicazione creata dalla Flyby Media è in grado di riconoscere gli oggetti inquadrati con la fotocamera e si salvare l’elemento in un insieme di oggetti convivivi. Gli amici possono quindi inviare dei messaggi a quegli oggetti e creare un nuovo modo di comunicare.

Anche se l’app non è proprio così interessante, quello che ha catturato le attenzioni di Apple è la tecnologia alla base dell’applicazione stessa, capace di “comprendere” il mondo esterno tramite fotocamera.

Flyby Media è stata creata nel 2010 ed ha ricevuto diversi finanziamenti in California, utilizzati per aprire uffici a New York e Palo Alto. L’acquisizione è stata confermata anche da Apple. 

Tra l’altro, sempre parlando di realtà virtuale, sembra che Apple abbia creato un team segreto che ha il compito di sviluppare tecnologie legate a questa tecnologia. Questo team avrebbe già creato un prototipo di VR glass molto simile agli Oculus Rift.

[via]

 

Per restare sempre aggiornato sul tema di questo articolo, puoi seguirci su Twitter, aggiungerci su Facebook o Google+ e leggere i nostri articoli via RSS. Iscriviti al nostro canale YouTube per non perderti i nostri video!

REGOLAMENTO Commentando dichiari di aver letto e di accettare tutte le regole guida sulla discussione all'interno dei nostri blog.