AirTag aiuta a trovare attrezzi rubati per un valore di oltre 5 milioni di dollari

Grazie all'idea di un falegname e agli AirTag, la polizia ha scoperto un deposito di attrezzi rubati da valore di milioni di dollari.

Un falegname della Virginia del Nord, stanco dei continui furti dei suoi attrezzi, ha deciso di adottare una strategia per proteggere il suo prezioso equipaggiamento: ha installato degli AirTag sui suoi strumenti, portando così la polizia a scoprire una serie di depositi pieni di beni rubati.

Dopo aver subito due furti notturni durante i quali il suo furgone era stato forzato e migliaia di dollari in attrezzi erano stati rubati, il falegname ha deciso di agire. Ha acquistato diversi AirTag e li ha nascosti nei suoi attrezzi più grandi, sperando di rintracciare i ladri in caso di un ulteriore furto.

Il 22 gennaio, i ladri sono tornati e hanno rubato altri attrezzi, alcuni dei quali erano dotati di AirTag. Questa volta, però, il falegname era pronto. Ha utilizzato il suo iPhone per seguire i ladri, rintracciandoli fino a un deposito nella contea di Howard.

airtag apple
Dopo aver pensato – giustamente – di non risolvere il problema da solo, il falegname ha chiamato la polizia, che ha ottenuto un mandato di perquisizione e ha fatto irruzione nel deposito. Ciò che hanno trovato ha superato di gran lunga le aspettative: non solo gli attrezzi del falegname, ma una vera e propria operazione di furto su larga scala.

Secondo quanto riportato dalla polizia della contea di Howard, sono stati recuperati circa 15.000 attrezzi edili, per un valore stimato tra i 3 e i 5 milioni di dollari. Gli attrezzi rubati provenivano da località della Virginia del Nord e da alcune aree della Pennsylvania.

“La portata dell’indagine è enorme e in corso,” ha dichiarato Gregory Der, capo della polizia della contea di Howard. Gli attrezzi rubati provengono da negozi, aziende, veicoli, proprietà residenziali e cantieri.

Nonostante la scoperta, finora nessuno dei ladri è stato arrestato. La polizia sta indagando su diversi sospettati e dovrebbe presentare presto delle accuse. Nel frattempo, il falegname è riuscito a recuperare alcuni dei suoi attrezzi rubati.

La polizia ha identificato circa 80 vittime di questa vasta operazione e ha lanciato un sito web dove le vittime possono inserire i dettagli dei loro attrezzi rubati nella speranza di recuperarli.

Questa vicenda mette in luce l’efficacia degli AirTag non solo per recuperare auto e bagagli rubati, ma anche per proteggere attrezzi e altri beni di valore. Tuttavia, è importante essere consapevoli delle implicazioni di privacy e sicurezza associate all’uso degli AirTag. Apple ha già fatto passi avanti per prevenire l’uso improprio di questi dispositivi, aggiornando il firmware per identificare quando un AirTag è stato piantato involontariamente su qualcuno o sui suoi beni.

In qualità di Affiliato Amazon, iPhoneItalia riceve un guadagno dagli acquisti idonei.
PromoProva Audible fino a 3 mesi gratis!
Curiosità