Apple rilascia iOS 16.3 e iPadOS 16.3, ecco tutte le novità

Apple ha rilasciato l’atteso update per iPhone e iPad, con le versioni iOS 16.3 e iPadOS 16.3. Ecco tutte le novità.

Chiavi di sicurezza

Tra le novità di iOS 16.3 arriva il supporto per le chiavi di sicurezza per gli ID Apple, un sistema che permette di effettuare l’autenticazione a due fattori tramite una chiave hardware esterna e non dal dispositivo. Ricordiamo che Apple non creerà una chiave di sicurezza hardware, ma attingerà a offerte di terze parti. L’azienda sta collaborando con FIDO Alliance per garantire la compatibilità multipiattaforma con gli standard aperti.

Le chiavi di sicurezza per ‌Apple ID‌ forniranno agli utenti la possibilità di aggiungere una chiave di sicurezza di terze parti al proprio account, che sarà necessaria per l’autenticazione quando si accede a un nuovo dispositivo o si accede a un ‌Apple ID‌. Il token di sicurezza è progettato per sostituire i codici di verifica inviati ai dispositivi Apple quando si accede a un altro dispositivo, che è il metodo standard di autenticazione utilizzato da Apple. Apple afferma che le chiavi di sicurezza fisica forniscono una forte protezione contro il phishing e l’accesso non autorizzato all’account.

HomePod Handoff

Abbiamo anche un prompt di HomePod Handoff riprogettato in seguito al rilascio del nuovo HomePod, che facilita il trasferimento di musica e podcast in riproduzione da iPhone a HomePod, e viceversa. Il trasferimento da iPhone a HomePod non è una nuova funzionalità. In effetti, è disponibile dall’HomePod originale, che è stato interrotto nel 2021. Con l’HomePod mini, la funzionalità viene gestita ancora meglio e in modo più preciso, grazie al chip U1. Tutto quello che devi fare è avvicinare il tuo iPhone al tuo HomePod per trasferire il flusso di un brano, un podcast o una chiamata.

Per aiutare gli utenti a familiarizzare con questa funzione, Apple ha incluso una nuova guida in iOS 16.3 che mostra ai proprietari di HomePod come fare tutto questo. Ora, coloro che hanno un HomePod configurato nel proprio account vedranno questa nuova guida dopo l’aggiornamento a iOS 16.3. iOS spiega che gli utenti possono avvicinare il proprio iPhone al proprio HomePod per vedere i controlli di riproduzione o per spostare l’audio tra i dispositivi.

Questo è un piccolo cambiamento, ma allo stesso tempo aiuta gli utenti a saperne di più su cosa possono fare con l’HomePod.

Novità iOS 16.3 – Protezione avanzata dati iCloud

Altra novità di iOS 16.3 è la protezione avanzata dei dati iCloud, pensata per garantire ancora più sicurezza per i dati memorizzati sui nostri iPhone e su iCloud. iCloud protegge già 14 categorie di dati utilizzando la crittografia end-to-end per impostazione predefinita, inclusa l’app Messaggi quando i backup sono disabilitati, le password archiviate nel portachiavi iCloud, i dati sulla salute, la cronologia delle ricerche di Apple Maps e altro ancora.

crittografia end to end

Con la nuova opzione di protezione avanzata dei dati, il numero di categorie di dati iCloud che utilizzano la crittografia end-to-end sale a 23:

  • Backup del dispositivo e backup dei messaggi
  • iCloud Drive
  • Note
  • Foto
  • Promemoria
  • Memo Vocali
  • Preferiti su Safari
  • Segnalibri Safari
  • Siri Shortcuts
  • Wallet

I dati iCloud crittografati end-to-end possono essere decrittografati solo sui tuoi dispositivi Apple affidabili su cui hai effettuato l’accesso con il tuo account ID Apple, garantendo che i dati rimangano al sicuro anche in caso di violazione dei dati nel cloud. Nemmeno Apple ha accesso alle chiavi di crittografia, quindi se perdi l’accesso al tuo account, puoi recuperare i dati solo utilizzando il passcode o la password del dispositivo, il contatto di ripristino o la chiave di ripristino. Gli utenti verranno guidati a configurare almeno un contatto di ripristino o una chiave di ripristino prima di attivare la protezione avanzata dei dati.

Novità iOs 16.3 – SOS Emergenze

Inoltre, una novità di iOS 16.3 apporta alcune piccole modifiche sul funzionamento della funzione SOS emergenze. In particolare, l’aggiornamento modifica il comportamento dell’opzione “Chiama tenendo premuto”. SOS emergenze è una funzionalità introdotta anni fa in iOS che consente agli utenti di chiamare rapidamente i servizi di emergenza semplicemente tenendo premuti i tasti dell’iPhone per alcuni secondi. Se lo fai, il tuo iPhone avvierà un conto alla rovescia con un forte allarme, quindi chiamerà i servizi di emergenza. Ma con iOS 16.3 beta 2, questa funzione ora si comporta in modo diverso.

Ora l’opzione “Chiama tenendo premuto” si chiama “Chiama tenendo premuto e rilascia”. Secondo la nuova descrizione, l’iPhone ora aspetterà finché non rilasci i pulsanti per chiamare i servizi di emergenza, anche dopo il conto alla rovescia.

 

Ecco la descrizione completa aggiornata da Apple:

Chiama tenendo premuto e rilascia.

Se tieni continuamente premuto il pulsante laterale e uno dei pulsanti del volume, inizia un conto alla rovescia e suona un allarme. Dopo il conto alla rovescia, se rilasci i pulsanti, iPhone chiamerà i servizi di emergenza.

iOS 16.3 corregge poi il problema delle linee lampeggianti su iPhone 14 Pro e Pro Max. L’aggiornamento risolve anche altri bug, non solo di sicurezza, come quelli relativi a Siri su CarPlay.

Puoi aggiornare iPhone e iPad a IOS 16.3 e iPadOS 16.3 andando in Impostazioni > Generali > Aggiornamento software.

iPhone 14 Pro in sconto su amazon logo

News