L’API per filtrare gli SMS di spam è stata aggiornata con iOS 16

Il nuovo aggiornamento di Apple consente alle app di filtrare ancora più SMS indesiderati.

Anche se non tutti lo sanno, iOS offre API per consentire alle app di terze parti di rilevare e avvisare gli utenti di chiamate ed SMS di spam. Con iOS 16, l’API di filtraggio degli SMS è stata aggiornata per supportare ancora più categorie nell’app Messaggi.

filtri sms

Questa API è stata introdotta nel 2017 con iOS 11 e integra fondamentalmente le app che offrono database di spam all’interno dell’app Messaggi di Apple. In questo modo, ogni volta che ricevi un messaggio da un numero segnalato come spam, passa automaticamente a una casella di posta separata. Ora, con l’ultima versione di iOS, gli sviluppatori saranno in grado di filtrare i messaggi di spam in ancora più categorie.

Come spiegato da Apple in una sessione della WWDC 2022, iOS 16 aggiunge 12 nuove sottocategorie all’API di filtraggio SMS:

  • Finanza
  • Promemoria
  • Ordini
  • Salute
  • Servizi pubblici
  • Meteo
  • Operatori
  • Ricompense
  • Promozioni
  • Offerte
  • Coupon
  • Junk

L’app Messaggi di Apple identifica quali tipi di categorie sono supportate dall’app di filtraggio SMS di terze parti installata sul dispositivo e mostrerà solo quelle categorie all’utente. Ad esempio, un’app può filtrare gli SMS solo per finanza e ordini nella categoria Transazioni.

Apple osserva che le app di filtraggio SMS utilizzano un database locale per identificare l’oggetto di un messaggio, quindi l’app non ha bisogno di caricare i messaggi dell’utente su un server per funzionare.

Va comunque ricordato che Apple ha il proprio filtro SMS integrato in iOS, ma con dei limiti. Al momento, tale funzione è disponibile solo per gli utenti in Brasile e India, poiché questi paesi sono fortemente colpiti dallo spam SMS. Con iOS 16, alcune delle nuove sottocategorie di filtraggio SMS saranno disponibili per impostazione predefinita in India, ma gli utenti in Brasile continueranno ad avere solo le categorie Transazioni, Promozioni e Junk.

Il filtro SMS di Apple si basa sull’apprendimento automatico per identificare se un messaggio di testo è spam e, se lo è, identifica anche a quale categoria appartiene. Non si sa quando Apple espanderà questa funzione in più paesi, ma fortunatamente gli sviluppatori possono creare app basate su questa API per tutti gli utenti senza limiti geografici.

Apple iPhone 13 Pro Max in sconto su

iOS