Google I/O 2022: poche novità software e hardware

Il Google I/O 2022 non ha riservato molte sorprese: eccole in questo articolo.

Ieri si è tenuta la consueta conferenza Google I/O. Si tratta dell’evento annuale di Google che svela le novità più interessanti che arriveranno nel corso dell’anno. Si è parlato di servizi, hardware e piccole migliorie. Nulla di strabiliante: alcune novità sono sicuramente interessanti, altre già viste.

Google

Google I/O non è altro che la conferenza programmatica che l’azienda tiene ogni anno per lanciare tutte le novità che caratterizzeranno i 12 mesi successivi. Durante l’evento, dedicato in parte agli sviluppatori, si scoprono le soluzioni più interessanti della versione che verrà di Android oltre che altre novità su prodotti e servizi. Quest’anno abbiamo visto il lancio dei nuovi auricolari Pixel Buds Pro, il nuovo Pixel 6a e tante novità lato servizi.

Google pixel buds pro

Il Pixel 6a è un dispositivo molto interessante visto il prezzo di circa 500€. Sarà in arrivo a luglio anche in Italia e integrerà l’ottimo hardware già visto sui modelli più costosi. Ottima dotazione dal punto di vista di display, fotocamera e batteria, ma senza jack audio. Sicuramente si tratta di un dispositivo che farà gola a molti visti gli aggiornamenti garantiti da Google che il prezzo molto competitivo rispetto ai sui fratelli maggiori.

Google Pixel 6A

Arrivano inoltre nuove possibilità di ricerca attraverso il motore di Google. La più interessante è quella relativa alle nuove funzionalità per la fotocamera. Nella pratica, basterà puntare la camera verso qualsiasi cosa si voglia per effettuare una sorta di ricerca contestualizzata.

È stato centrale anche il tema della sicurezza. Google ha infatti introdotto nuovi remainder per ciascun account in modo tale da invogliare l’utente a controllare che il proprio account Google sia sicuro. Non solo: Android 13 introdurrà una serie di novità in ambito privacy in modo da rendere ancora più sicure le conversazioni tra gli utenti. Android 13 porterà inoltre un vero e proprio redesign del Wallet per i pagamenti elettronici per renderli ancora più pratici.

L’azienda ha inoltre annunciato una serie di nuovi kit a disposizione degli sviluppatori che permetteranno di realizzare app sempre più complesse ed utili anche in ambito business.

Novità anche per Google Assistant: diventa ancora più intelligente cercando di contestualizzare meglio ciò che viene detto dall’utente. L’obiettivo per Google sarà quello di umanizzare ancor di più l’interazione con il proprio assistente.

Vedremo molte delle novità annunciate solo durante l’anno. Con il lancio di Android 13 il prossimo autunno, ci aspettiamo che arrivino tutte le novità presentate. Se volete rivivere la conferenza, vi consigliamo di seguire il video inserito all’interno dell’articolo.

Apple iPhone 13 Pro Max in sconto su

Tecnologia