Spoilerato il set della produzione Apple TV+ “Big Door Prize”

Un utente Twitter, spoilera l'intero set di "Big Door Prize", ma la situazione è confusa: nei commenti si fa riferimento anche ad un altro titolo chimato "zoltar". Insomma, cosa aspettarsi da Apple TV+?

Apple ha iniziato la produzione della commedia “The Big Door Prize” che vedremo su Apple TV+. L’azienda di Cupertino ha rivestito completamente una strada a Loganville, in Georgia, in una produzione che potrebbe essere chiamata in codice o ribattezzata “Zoltar”.

zoltar big door prize apple tv+

Nel maggio 2021, Apple si è assicurata i diritti e ha effettuato un ordine diretto alla serie per “The Big Door Prize”. I tweet pubblicati sabato da un abitante di Loganville, GA, anticipano come potrebbe essere il set del titolo, evidenziando alcune delle nuove aggiunte alla città.

Le immagini di Matthew Smith spoilerano le location per le riprese, il che ha comportato una riproposizione e ridipintura dei negozi locali. Come parte della creazione del set, la città ha anche una statua di un cervo e una gelateria chiamata “Dairy Field”.

Leggi Anche: La docuserie culinaria “Omnivore” arriverà su Apple TV+

Questioni leggermente confuse, Smith inizialmente dice che la produzione si chiama “Deerfield”, ma in una risposta dice poi che è per una serie Apple TV + chiamata “Zoltar”.

Il nome “Zoltar” era stato precedentemente sollevato dal Monroe Local News il 24 gennaio mentre venivano condotti i lavori su Main Street. Kirsty Daniel, coordinatrice del marketing e degli eventi di Loganville, ha detto che all’epoca le riprese nell’area si sarebbero svolte dall’inizio di febbraio e sarebbero proseguite fino ad aprile.

Daniel ha anche detto che era per una “serie TV Apple chiamata Zoltar, la quale ruota attorno a un insegnante di scuola superiore in una piccola città”.

La confusione sul titolo è comprensibile, poiché c’è un crossover tra lo spettacolo confermato “The Big Door Prize” e “Zoltar”. Quest’ultimo si riferisce a un famoso distributore automatico di cartomanzia del film “Big”, che in precedenza era stato pensato per diventare uno show televisivo.

Leggi Anche: Adrien Brody entra nel cast di “Ghosted” per Apple TV+

“The Big Door Prize” ha alcuni parallelismi, in quanto segue gli abitanti della piccola città chiamata Deerfield che scoprono una macchina magica che predice il destino nel loro negozio di alimentari. Tuttavia, lo spettacolo, che vede Chris O’Dowd come insegnante, è basato sull’omonimo romanzo di MO Walsh.

Non è raro che i programmi TV cambino nome durante la produzione o vengano filmati con un titolo provvisorio per evitare il controllo. Data la caratteristica centrale sia del romanzo che del film che è il misterioso distributore automatico, sembra che ci possa essere una piccola possibilità che “Zoltar” venga usato come nome in codice o comunque una leggera possibilità di un cambio completo del nome della produzione.

Apple iPhone 13 Pro Max in sconto su

Apple TV+