Ricordate iBeer? Lo sviluppatore ha guadagnato un sacco di soldi!

Un'app tanto semplice quanto geniale, capace di far guadagnare milioni di dollari al suo sviluppatore. Ecco la storia di iBeer.

Steve Sheraton, il fondatore di Hottrix e sviluppatore della famosa app iBeer per iPhone, ha rivelato che ai tempi d’oro l’app portava tra 10.000 e 20.000  dollari al giorno di entrate.

ibeer guadagni

In una nuova intervista rilasciata a MEL, Sheraton ha rivelato come un video che realizzò per il Palm Pilot si sia trasformato in un successo multimilionario. Riprendendo il cosiddetto E-spresso (un video per il Palm che simulava la bevuta di un caffè), Sheraton caricò un video su YouTube che mostrava il bere una birra sul primo iPhone da poco presentato da Apple, quando ancora non esistevano l’App Store e le app: “Ero al verde, stavo solo cercando di cavarmela, vivendo sul divano di un amico, e all’improvviso il video ha ottenuto milioni di visualizzazioni, il che era moltissimo nel 2007. Le persone mi chiedevano di avere questa ‘cosa’ sui loro telefoni, non esisteva ancora la parola ‘app’“.

Quando Apple ha poi attivato l’App Store, Sheraton sapeva di avere una grande opportunità. Aveva solo bisogno di capire come codificare il video e trasformarlo in un’app per iPhone: “Ho molta esperienza nel cinema e nella fotografia e volevo rendere la birra il più realistica possibile. Quindi, invece creare un’animazione, ho scelto di prendere le risorse da un video in loop e da sequenze di immagini: ecco perché la schiuma sembrava così reale“.

Sheraton ha poi programmato l’app per utilizzare l’accelerometro dell’iPhone e sincronizzare i movimenti del video in base a quelli del telefono. Il resto è storia, come ricorderanno gli utenti di lunga data. iBeer arrivò su App Store al prezzo di 2,99$ e da allora è rimasta per tantissimo tempo prima in classifica: “A quei tempi, guadagnavamo tra i 10.000 e i 20.000 dollari al giorno, affittavamo case eleganti in posti come Barcellona e le riempivamo di mobili antichi“.

L’app ha festeggiato i 90 milioni di download il 14 marzo 2014, e da allora viene venduta come freemium e con possibilità di pagare per eliminare gli annunci pubblicitari. Inoltre, ora ci sono anche alcuni pacchetti di espansione per vino, latte e bibite acquistabili a parte.

E voi, ricordavate questa app?

Apple iPhone 13 Pro Max in sconto su

Curiosità