Un ingegnere realizza il primo iPhone con porta USB-C

Molti utenti sperano che Apple rilasci presto un iPhone con porta USB-C, ma nel frattempo c'è chi è già riuscito nell'impresa.

Un iPhone X è stato modificato per integrare al suo interno una porta USB-C in sostituzione di quella Lightning.

iphone usb-c

Da quando anche iPad mini offre la connettività USB-C, sempre più utenti chiedono una transizione di questo tipo anche su iPhone. Per raggiungere questo obiettivo ancor prima di Apple, un ingegnere ha impiegato cinque mesi per sostituire la porta Lightning e montare una USB-C su iPhone X.

Nel video in cui viene mostrato questo primo iPhone funzionante con porta USB-C, Kenny Pillonel afferma che l’iPhone riceve energia dal connettore e consente anche di trasferire dati tramite cavo USB-C. L’ingegnere aggiunte di aver dovuto decodificare il connettore C94 di Apple, al fine di realizzare un PCB con porta USB-C integrata. Dopo aver impostato tutti gli schemi, la vera sfida è stata quella di rimpicciolire il tutto e installarlo in un iPhone.

Si tratta ovviamente di un lavoro che richiede conoscenze ingegneristiche sia software che hardware, per cui solo in pochissimi saranno in grado di replicare questo lavoro. Pillonel ha una formazione in elettronica e ha studiato per un master in robotica presso l’Istituto federale di tecnologia in Svizzera, per cui ha tutte le conoscenze necessarie per effettuare lavori di questo tipo. Inoltre, va ricordato che questa procedura invalida del tutto la garanzia Apple.

Intanto, l’Unione Europea spinge per obbligare tutti i produttori di dispositivi elettronici ad utilizzare USB-C come porta standard. Cosa ne pensate?

Siete curiosi di scoprire tutti i passaggi? Ecco il video completo:

Apple AirPods in sconto su

Curiosità