Un dirigente Apple parla di possibili AirPods con sensori per il monitoraggio della salute

Le prossime versioni di AirPods potrebbero monitorare alcuni aspetti della nostra salute.

In un’intervista sul lavoro e sui progressi nel campo della salute, il dirigente Apple Kevin Lynch ha suggerito che un giorno l’azienda potrebbe utilizzare nuovi sensori sugli AirPods per offrire ai clienti più dati sulla salute.

airpods covid

Attualmente, iPhone e Apple Watch utilizzano entrambi un’ampia gamma di sensori per fornire agli utenti dati e informazioni sulla salute in modo indipendente. Inoltre, Apple utilizza anche la cosiddetta fusione dei sensori, che combina i dati dei sensori a bordo di Apple Watch e ‌iPhone‌ per fornire agli utenti una visione più completa della loro salute. In un’intervista rilasciata a TechCrunch, Lynch ha suggerito che Apple potrebbe aggiungere anche gli AirPods al processo di fusione dei sensori per fornire più dati sulla salute agli utenti.

Forse un posto dove cercare ancora più potenziale in termini di future capacità sanitarie risiede nella fusione dei sensori. La funzione di stabilità della camminata è il risultato non solo dell’iPhone‌ o dell’Apple Watch che agiscono in modo indipendente, ma di ciò che è possibile fare quando l’azienda può usarli in combinazione. È un altro luogo in cui la stretta integrazione di software e hardware di Apple ci conferisce un vantaggio e si moltiplica man mano che l’ecosistema di dispositivi e sensori che continua a crescere.

Oggi eseguiamo già la fusione dei sensori su alcuni dispositivi e penso che ci siano tutti i tipi di potenziale per farlo anche su AirPods.

Il suggerimento di Lynch si allinea con quanto detto da Mark Gurman di Bloomberg, che più volte ha parlato della prossima generazione di AirPods Pro in grado di monitorare alcuni aspetti della nostra salute grazie a nuovi sensori integrati.

iPhone 12 in sconto su

News