Ecco le app iOS che collezionano più dati utente

Quali sono le app iOS che collezionano più dati degli utenti?

Un’indagine condotta da Invisibly ha scoperto che l’82% degli utenti vuole impedire a dispositivi e aziende di raccogliere i dati e di condividerli. Ma quali sono le app iOS che collezionano più dati?

trasparenza tracciamento apple

In particolare, al 76% delle persone non piace ricevere annunci mirati online e vuole che questa pratica si fermi. Il 68% ritiene che la privacy dei dati è molto importante, soprattutto su uno smartphone. È interessante notare che all’11% in più degli uomini rispetto alle donne non dispiace ricevere annunci online mirati.

Dai dati, emerge che solo il 15% degli utenti a livello globale ha autorizzato il monitoraggio per scopri pubblicitari da quando è stato rilasciato iOS 14.5 con la funzione di trasparenza del tracciamento. La percentuale scende al 6% se si parla solo degli utenti negli Stati Uniti.

Nella categoria delle app di messaggistica e videochiamate, Facebook Messenger raccoglie il maggior numero di dati personali, mentre Cisco Webex Meetings è quella che ne raccoglie di meno. Tra le app di social media, primo posto per Facebook, con Clubhouse che invece raccoglie un numero minimo di dati. Ovviamente, qui va fatta una differenziazione anche in base alle funzioni delle app, visto che Facebook consente di condividere molti più contenuti rispetto a Clubhouse.

Nella categoria Navigazione, Waze GPS raccoglie più dati privati rispetto alle altre app, mentre InRoute non condivide alcun dato. In generale, le app di social media e food delivery sono le peggiori quando si tratta di raccogliere dati personali. Ovviamente, le app che raccolgono meno dati sono anche quelle che prevedono versioni premium, acquisti in-app o che non sono disponibili gratuitamente.

Social Media, Food Delivery, Shopping, Dating e Pagamenti sono le categorie che raccolgono più dati, seguite da Flight Booking, Video Call e Messaggistica, Streaming e Finanze Personali.

iPhone 12 in sconto su

News