Jamf annuncia la partnership con TRUCE per la gestione dei dispositivi Apple

Jame e TRUCE collaboreranno per migliorare gli strumenti di gestione dei dispositivi Apple in ambito aziendale.

Jamf, la popolare piattaforma di gestione dei dispositivi Apple, ha annunciato una nuova partnership con TRUCE Software.

jamf truce

Con l’integrazione tra Jamf e TRUCE, le aziende saranno in grado di gestire i dispositivi iOS sfruttando anche le informazioni sulla loro posizione. In questo modo sarà possibile offrire ulteriori implementazioni di sicurezza e privacy quando i dipendenti sono al lavoro, per poi ripristinare i normali utilizzi quando tornano a casa.

Sempre più organizzazioni stanno adottando i dispositivi mobili per sostituire i flussi di lavoro legacy e questo cambiamento richiede un equilibrio sfumato tra la creazione di un’esperienza utente eccezionale e la fornitura del livello di sicurezza, privacy e protezione necessario per soddisfare le esigenze organizzative“, ha affermato Dean Hager, CEO di Jamf. “La potenza della piattaforma Jamf combinata con TRUCE consente un’esperienza utente dinamica in modo univoco garantendo un ambiente sicuro e produttivo“.

Stiamo completamente ripensando la mobilità, aggiungendo un livello contestuale completamente nuovo alla capacità MDM per soddisfare le diverse esigenze della forza lavoro, in un modo che non è mai stato fatto prima e creando un’esperienza impareggiabile per l’ecosistema Apple“, ha detto Joe Boyle, CEO di TRUCE. “In effetti, stiamo offrendo un modo per risolvere la parte umana della sfida della mobilità, risolvendo la natura dinamica di una forza lavoro che utilizza lo smartphone mentre si muove durante il giorno, attraverso ambienti diversi tra casa e lavoro“.

TRUCE e Jamf sfruttano la tecnologia iBeacon per implementare questa soluzione. Un esempio di come questa soluzione potrebbe funzionare è quando un iPhone, registrato in Jamf utilizzando l’integrazione TRUCE, disattiva la sua fotocamera automaticamente se si trova in un’area ad alta sicurezza. Quando il dipendente lascia l’area, la fotocamera viene automaticamente riattivata. La soluzione applica dinamicamente i criteri di utilizzo dei dispositivi mobili personalizzando la disponibilità delle app, le impostazioni di notifica e altre funzioni del dispositivo in base alla posizione o al movimento.

Maggiori informazioni sono disponibili qui.

Apple Watch Series 7 in sconto su

News