USA, la polizia sfrutta un Apple Watch per localizzare una donna rapita

Apple Watch è stato indispensabile per aiutare la polizia a trovare una donna rapita in Texas.

Come riportato dai media locali, la polizia di San Antonio in Texas ha sfruttato un Apple Watch per localizzare una donna del posto che era stata rapita.

Alcuni giorni fa, gli agenti di polizia hanno risposto ad una chiamata di una ragazza che denunciava il rapimento di sua madre. Nel frattempo, la donna rapita aveva usato il suo Apple Watch contattare sua figlia e farle sapere cosa era successo. La chiamata è stata poi bruscamente interrotta per l’intervento del rapitore.

Quando sono arrivati, gli agenti hanno parlato con la ragazza che ha raccontato cosa era successo, aggiungendo anche l’importante particolare della chiamata effettuata dalla madre tramite Apple Watch. Proprio sfruttando quella chiamata, la polizia è stata in grado di rintracciare la posizione dell’Apple Watch, raggiungere il luogo e trovare la donna in un veicolo parcheggiato. Il rapitore è stato rintracciato più tardi.

Il merito di questo ritrovamento va alla polizia ma anche all’Apple Watch che, ricordiamo è in grado di utilizzare i servizi di localizzazione sia indipendentemente (modello Cellular) sia sfruttando l’iPhone abbinato se si trova nelle vicinanze.

iPhone 12 Viola in sconto su

Curiosità