Fotografare con iPhone: i dieci consigli da tenere sempre a mente!

Una guida dedicata agli scatti con iPhone.

Fotografare con iPhone è, probabilmente, una delle attività più comuni e diffuse al giorno d’oggi. La comodità di avere una fotocamera così prestante sempre a disposizione è sempre più un “game changer” e in questa guida vogliamo fornirti dieci consigli per migliorare sensibilmente la qualità di ogni tuo scatto, soprattutto se non sei un esperto.

fotografare con iphone

Il metodo “punta e scatta” è sicuramente molto efficace, data la preview live che si ottiene sullo schermo dell’iPhone. Questo significa che basterà scattare la foto a seconda del gusto personale e sarà l’iPhone ad elaborare l’immagine. Non ci sono azioni manuali, non ci sono specifiche regolazioni da fare e tutto avviene in modo molto rapido e dinamico. Ma senza entrare nel merito dei controlli manuali che si possono ottenere con app di terze parti, sviluppate appositamente per lo scopo, vogliamo fornirti dieci trucchi immediati per rendere molto più belle – e di qualità – tutte le tue immagini scattate da iPhone.

1. Usa le griglie e sfrutta la regola dei terzi per fotografare con iPhone

Il primo punto da tenere in considerazione quando si fa una foto è la sua composizione. Si può utilizzare la regola dei terzi, una delle basi della fotografia, per creare un’immagine piacevole e dinamica, in grado di suscitare attenzione nello spettatore e di non annoiare l’occhio. Per raggiungere questo risultato è necessario utilizzare le griglie, soprattutto se non si è esperti e non si riesce ad immaginarle. Le griglie possono permettere di posizionare il soggetto dell’immagine esattamente nel punto corretto. La regola dei terzi, infatti, afferma che il soggetto, se è posizionato nell’intersezione delle linee (ci sono quattro punti disponibili) risulta molto più piacevole ed interessante.

Foto scattata seguendo la regola dei terzi.
Foto scattata senza regola dei terzi.

Per abilitare le griglie nella fotocamera di iOS basterà recarsi nelle impostazioni dell’iPhone, nel menu Fotocamera, e abilitare il toggle della griglia sotto la voce Composizione.

2. Scegli la lente corretta per la foto

iphone 12 pro

Una volta scelta l’immagine, la sua composizione e una volta individuato il soggetto, bisognerà scegliere la lente più giusta per lo scatto. Se hai un vecchio modello di iPhone con una sola fotocamera questo paragrafo non ti sarà d’aiuto, ma se hai a disposizione un iPhone con più fotocamere qui potrai trovare alcuni spunti interessanti.

Parlando per ipotesi, prendiamo il caso di avere a disposizione un iPhone 12 Pro. Su questo modello ci sono tre lenti differenti: una ultra-grandangolare una grandangolare e una zoom (telephoto). Quale lente bisogna utilizzare per scattare un’immagine? Di seguito ti forniamo alcuni suggerimenti per fotografare al meglio con iPhone:

  • Foto a campo largo (paesaggi, architettura, street, food, automotive, ecc): per queste foto, che definiremmo a campo largo, quindi senza specifici dettagli sui soggetti, la lente perfetta è la grandangolare, chiamata anche principale. Si sceglie questa lente perché la distanza focale è quella giusta per poter ottenere degli scatti di ampio respiro, ben dettagliati e con una gestione ottimale della luce. Difatti, scegliendo questa lente sarà possibile scattare in ogni momento della giornata e anche con condizioni di luce non favorevoli senza sacrificare troppo la qualità.
  • Foto dettagliate (ritratti, oggetti, ecc): in questo specifico caso, usare la lente zoom può fare la differenza. Non solo per uno sfocato morbido e naturale, ma per la possibilità di avvicinarsi al soggetto in modo semplice. L’iPhone non ha a disposizione una lente macro ma usare lo zoom in modo intelligente può permettere di raggiungere risultati piuttosto notevoli. Questa lente però è meno luminosa quindi va utilizzata nelle condizioni più giuste perché in alcune condizioni di luce potrebbe non fornire un adeguato livello di dettaglio.
  • Foto panoramiche: qui il confine è molto sottile con le foto a campo largo che abbiamo visto prima. In questo caso parliamo di foto ancora più grandangolari per le quali è necessario l’utilizzo della lente ultra grandangolare. Questa lente ci permette di coprire campi ancora più larghi, perfetti per la fotografia paesaggistica oppure quella architettonica, a patto di accettare una leggera distorsione, naturale, ai bordi dell’immagine. Ancora questa lente, come da tipologia, non è tra le più luminose quindi va utilizzata nelle giuste condizioni. Difficilmente di sera potrà restituire risultati eccellenti.

Come hai avuto modo di leggere questi sono dei suggerimenti e non rappresentano una vera e propria regola perché è possibile utilizzare una lente standard per poter fare foto molto dettagliate così come è possibile utilizzare una lente ultra grandangolare per fare anche delle foto a dei soggetti a dei ritratti. La creatività è molto importante in questo settore e la possibilità di poter cambiare lente semplicemente con un tap rende molto più facile la sperimentazione e rende più semplice soddisfare le proprie curiosità. Quelli che ti abbiamo dato sono degli spunti generali per andare sul sicuro su determinate tipologie di immagine quindi per avere a disposizione un prontuario di situazioni già ben strutturate.

3. Usa il pulsante “volume” e attiva il timer autoscatto per fotografare con iPhone

Quante volte ti è capitato di scattare un’immagine storta, non perfettamente allineata con l’orizzonte, oppure di scattare immagini mosse nonostante la stabilizzazione presente nell’iPhone? Per ovviare a questo problema è possibile usare una combinazione di funzionalità in modo molto intelligente. Certo lo scatto non sarà immediato però la qualità che riuscirai a raggiungere sarà superiore. È quindi possibile utilizzare il pulsante del volume per scattare un’immagine ma, se vogliamo essere sicuri che il pulsante che andiamo a premere non determini una vibrazione sulla camera, possiamo attivare il timer autoscatto, anche da soli tre secondi e poi scattare con il pulsante “volume”. In questo modo ogni scatto sarà ben bilanciato e ben stabilizzato perché premeremo il pulsante e dopo tre secondi la foto verrà effettivamente scattata. L’unica cosa da fare è mantenere fermo il telefono.

4. Foto a raffica per non perdere neanche un attimo

Al contrario di quanto abbiamo detto prima, ci possono essere situazioni in cui è necessario scattare delle immagini con una rapida frequenza, magari perché stiamo scattando foto ad un soggetto in movimento che segue delle traiettorie non prevedibili, ad esempio durante un evento sportivo oppure durante la fotografia di animali o bambini. In questo caso, anche un semplice istante può fare la differenza nel cogliere l’espressione o il movimento più giusto, quindi il consiglio che possiamo darti è di utilizzare la funzionalità di foto a raffica. In questo modo basterà semplicemente tenere premuto il pulsante per lo scatto per avere a disposizione una raffica una rapida sequenza di immagini che poi dopo potremmo andare a selezionare in base alle nostre esigenze.

Su questo argomento c’è una piccola parentesi da fare a seconda del software che utilizzate sul vostro iPhone. Infatti, nelle ultime release di iOS questa funzionalità non è più disponibile con il pulsante a schermo e richiede necessariamente il pulsante volume poiché  quello a schermo è dedicato alla creazione di un rapido video. In ogni caso, trovate l’opzione corrispondente all’interno delle impostazioni di iOS, alla voce Fotocamera.

5. Dimentica il flash, usa la Night Mode

Un altro consiglio che possiamo darti è quello di dimenticarti della presenza del flash. Se non in determinate situazioni, il flash serve a molto poco e potrebbe anche danneggiare l’idea complessiva dell’immagine. Imparare ad usare il flash è una tecnica che si affina nel tempo e non può essere utilizzata in modo efficace durante il “punta e scatta”. È possibile invece utilizzare la Night Mode, quando necessario, e mantenere l’iPhone saldo per qualche secondo tra le mani in modo tale da avere a disposizione uno scatto decisamente più interessante. In alternativa è sempre possibile regolare manualmente l’esposizione e la messa fuoco toccando e tenendo premuto il display nei punti d’interesse.

6. Se puoi, usa ProRAW per scattare con iPhone 12 Pro

Se disponi di uno degli ultimi modelli di iPhone il consiglio è di utilizzare il formato ProRAW. Questa funzionalità ti permette poi di modificare le immagini in modo molto più approfondito in post produzione e di recuperare tutti quei dettagli e quelle informazioni che possono andar perse durante lo scatto. È vero, le immagini pesano molto di più se salvate in questo formato, ma risultano decisamente più malleabili. Vengono infatti salvate tantissime informazioni da poter elaborare in post produzione ed è quindi possibile cambiare completamente volto alle immagini, rendendole decisamente più professionali.

7. Usa la lente zoom per i ritratti naturali

fotografare con iphone

La modalità ritratto di iPhone è molto avanzata e migliora anno dopo anno, tuttavia non è ancora perfetta in tutte le situazioni e spesso può essere interessante avere a disposizione un effetto bokeh naturale. Per raggiungere questo risultato, come dicevamo qualche paragrafo più in su, è possibile scegliere la lente zoom quindi quella telephoto. Se posizionati alla giusta distanza tra il soggetto e lo sfondo, con questa lente potremo avere a disposizione uno sfocato naturale, morbido e piacevole. Certo non sarà impattante come quello via software ma risulta decisamente interessante.

8. Usa la funzionalità di correzione obiettivo

fotografare con iphone

Se ti accorgi di effettuare sempre scatti con la fotocamera ultra grandangolare, ti sarà utile abilitare una determinata opzione all’interno delle impostazioni della fotocamera. Recati quindi su impostazioni di iOS, scorri fino alla voce fotocamera e abilita l’opzione correzione obiettivo. Questa opzione andrà correggere la distorsione dell’obiettivo sulle fotocamere ultra grandangolari, ma anche su quelle anteriori, e renderà la composizione più naturale.

9. Usa l’HDR Smart per fotografare con iPhone

fotografare con iphone

Se desideri avere un’immagine immediatamente impattante, con un contrasto molto pronunciato e colori vividi il consiglio è di abilitare la funzionalità HDR Smart presente direttamente nelle impostazioni della fotocamera. Recati all’interno delle impostazioni di iOS, scorri alla voce fotocamera, e abilita il toggle sull’opzione in questione. Questa funzionalità unisce in un’unica foto le sezioni migliori di esposizioni diverse in modo intelligente.

10. Usa un treppiede per fotografare con iPhone

fotografare con iphone

Infine, l’ultimo consiglio, per quanto banale possa sembrare, è di utilizzare un treppiede. L’utilizzo di un accessorio come questo permette alle foto di essere innanzitutto più ferme e dettagliate e permette anche una migliore gestione della composizione. Acquistando poi un treppiede è possibile anche sfruttarlo per registrare time-lapse e foto in sequenza, oltre a filmati stabili e piacevoli. Approfondiremo magari in un prossimo articolo alcuni trucchi per realizzare video al meglio su iPhone.

Leggi anche: Test fotografico iPhone 12 Pro Max: un campione nei ritratti!

Questi quindi sono 10 consigli per gli utenti meno esperti che possono chiaramente fare la differenza durante la realizzazione di un’immagine con un iPhone. Se ne avete degli altri fatecelo sapere nei commenti e fateci sapere anche se questi trucchi vi stanno aiutando a fotografare con iPhone.

iPhone 12 (64GB) in offerta su

Guide