WhatsApp, sempre più vicina l’integrazione con Facebook [AGGIORNATO]

WhatsApp sta inoltrando agli utenti la nuova informativa sulla privacy che introduce l'integrazione con i servizi di Facebook. Ci sono però differenze tra USA ed Europa.

Il momento tanto temuto è ormai sempre più vicino. WhatsApp ha infatti aggiornato la propria informativa sulla privacy, il cui contenuto è sicuramente destinato a scatenare molte polemiche soprattutto negli USA.

account WhatsApp su più dispositivi

Con una notifica direttamente in-app, la popolare applicazione di proprietà di Facebook sta informando i propri utenti di quelle che sono le nuove modifiche in materia di privacy. Tra le modifiche più importanti cambierà il modo in cui WhatsApp gestirà i dati degli utenti e le modalità di fruizione per le aziende dei servizi ospitati da Facebook.

A destare però particolare interesse è l’integrazione di WhatsApp nell’ecosistema dei servizi di Facebook, un punto che però al momento non includerebbe l’Europa in virtù del GDPR (come precisato anche dalla stessa azienda nelle parole di Niamh Sweeney, director of Policy di WhatsApp).

Tale novità entrerà in vigore a partire dal giorno 8 febbraio 2021 e l’accettazione dell’informativa sarà OBBLIGATORIA negli Stati Uniti per continuare ad utilizzare la popolare applicazione di messaggistica. In Europa, invece, cambierà poco e l’utente WhatsApp non sarà obbligato a condividere i dati con Facebook.

whatsapp facebook

L’azienda specifica che questa integrazione servirà unicamente per migliorare i servizi e personalizzare contenuti e offerte, tuttavia siamo sicuri che questa nuova modifica scatenerà diverse polemiche.

Cosa ne pensate di questo passo di Facebook?

iPhone 12 (64GB) in offerta su

News