Proteste dei lavoratori in uno stabilimento iPhone in India [AGGIORNATO]

A causa di problemi con i salari, diversi dipendenti di uno stabilimento Wistron in India hanno protestato duramente nei giorni scorsi.

Il Times of India riporta che alcuni lavoratori di uno stabilimento in cui si producono iPhone in India hanno fracassato alcune vetrate e dato fuoco ai veicoli parcheggiati per protestare contro la riduzione della paga mensile.

AGGIORNAMENTO: dopo gli accadimenti di questi giorni, Apple ha deciso di sospendere la produzione di iPhone SE 2020 presso lo stabilimento Wistron in India. Apple ha dichiarato di aver avviato un’indagine. “Abbiamo team sul campo e abbiamo immediatamente avviato un’indagine dettagliata presso la struttura di Wistron. Vogliamo garantire che tutti nella catena di fornitura siano trattati con dignità e rispetto“.

Gli incidenti sono iniziati sabato in una struttura gestita dalla società di Taiwan Wistron Corporation, lì dove viene assemblato l’iPhone SE. Durante un cambio di turno, i lavoratori hanno danneggiato uffici, alcuni mobili e le attrezzature della fabbrica prima che le cose si facessero ancora più gravi all’esterno. Un funzionario locale ha detto che la polizia sta indagando sull’incidente. Circa 2.000 lavoratori sono stati coinvolti nella protesta, nata dopo la decisione presa dalla Wistron di ridurre i salari a molti dipendenti, e di questi 100 sono stati arrestati. Wistron ha affermato che i rivoltosi non erano dipendenti, visto che molti danni sono stati provocati da gente del tutto estranea all’azienda.

BBC News riferisce che i lavoratori dicono di essere stati sottopagati per quattro mesi (alcuni con stipendi da 7 dollari) e che la rivolta è iniziata dopo che un incontro con le risorse umane non è riuscito a risolvere la controversia. I danni totali ammontano a circa 7 milioni di dollari.


Apple ha iniziato ad assemblare iPhone in India nel 2017, con l’obiettivo di soddisfare le richieste del governo locale e poter ottenere sgravi fiscali. Wistron ha aperto lo stabilimento vicino a Bengaluru all’inizio di quest’anno, come parte di un investimento multimilionario previsto in India.

Apple e Wistron non hanno ancora commentato l’accaduto.

News