Apple presenta iPhone 12 Pro e iPhone 12 Pro Max

Il nuovo iPhone 12 Pro è qui con una serie di novità imperdibili.

Apple ha appena svelato al mondo il suo nuovo iPhone 12 Pro, disponibile in due varianti. Dalla connettività 5G al sensore LiDAR, passando per il MagSafe integrato nella scocca posteriore, questo è il nuovo top di gamma di Cupertino.

5G: l’iPhone 12 Pro va più veloce

Le reti 5G si stanno diffondendo sempre più in tutto il mondo e questo iPhone è ora capace di sfruttarle al massimo. In USA è stata anche siglata una partnership con Verizon che offrirà una rete davvero performante sul territorio nazionale. Questa caratteristica tecnica rende l’iPhone 12 Pro perfetto anche per le innovazioni che verranno negli anni e lo rende già immediatamente pronto a navigare fino a 4Gbps di picco in condizioni ideali.

Il 5G su iPhone garantisce maggiori velocità per download e upload, streaming video di qualità superiore, esperienze di gioco più reattive, interattività in tempo reale nelle app, chiamate FaceTime in alta definizione e molto altro. I clienti potranno inoltre contare su una connessione veloce e sicura, che ridurrà la necessità di connettersi a hotspot Wi-Fi pubblici.

Design: inizia una nuova era per iPhone

Il design viene rinnovato ma non stravolto. È sempre presente il notch ma le cornici del display sono ridotte e questo rende molto più leggero il device, sia alla vista sia in mano. I bordi sono ora squadrati ma mantengono gli angoli arrotondati e tutto combacia alla perfezione con il setup fotografico presente sul retro. I colori sono i soliti “Argento”, “Grigio Siderale” e “Oro” con l’aggiunta del nuovo “Blu” che sostituisce la colorazione verde dell’anno scorso.

Il display è un Super Retina XDR e viene proposto in due diagonali: 6.1 e 6.7 pollici. Il display Super Retina XDR edge-to-edge è ora protetto dal nuovo rivestimento anteriore Ceramic Shield, il più grande passo in avanti per quanto riguarda la robustezza di iPhone. Si tratta di un rivestimento che integra cristalli nanoceramici per una solidità nettamente più elevata e una resistenza alle cadute 4 volte superiore.

Viene migliorata anche la resistenza all’acqua che ora copre immersioni fino a 6 metri per massimo trenta minuti, oltre a contatti accidentali con liquidi e bevande anche calde.

Sensore LiDAR e migliore autofocus

Il sensore LiDAR che abbiamo già visto su iPad Pro 2020 viene ora integrato in iPhone 12 Pro e promette di fornire agli utenti una gestione decisamente migliore in termini di autofocus per la fotocamera, oltre ad offrire le migliori performance in AR e nelle app specifiche per modeling, grafica 3D e misurazioni.

MagSafe: il ritorno su iPhone 12

Ritorna il MagSafe, il classico sistema di ricarica tramite connessione magnetica, con tante migliorie. Si parla di un sistema, realizzato con materiali riciclati a basso impatto ambientale, capace di permettere ai produttori di accessori di realizzare soluzioni specifiche per la ricarica, magari con degli stand sospesi. Belkin, ad esempio, realizzerà un supporto per auto con ricarica integrata che sfrutterà il robusto magnete per tenere saldo l’iPhone.

I caricabatterie MagSafe erogano fino a 15W di potenza e supportano i dispositivi abilitati alla ricarica wireless Qi. Le soluzioni di ricarica includono il caricabatterie MagSafe e il caricabatterie MagSafe Duo per iPhone e Apple Watch, oltre a nuove custodie in silicone, cuoio e trasparenti che si fissano facilmente sul retro dell’iPhone e un portafoglio in pelle.

Ma non si tratta solo di stand o accessori di ricarica particolari, le possibilità sono tantissime se consideriamo la produzione di accessori da aggiungere alle cover o per la realizzazione di custodie particolari.

iPhone 12 Pro e la fotocamera “Pro”

La fotocamera migliora rispetto alla generazione precedente. Le lenti sono sempre tre ma promettono performance migliori rispetto ad iPhone 11 Pro. La lente wide a 7 elementi ora ha un’apertura f/1.6 mentre la tele offre apertura f/2.0 su iPhone 12 Pro ed f/2.2 su iPhone 12 Pro Max con zoom ottico 4x (2x in e 2x out) su 12 Pro e 5x (2,5x in e 2x out) su 12 Pro Max.

La lente ultra-wide è da 12MP e offre apertura f/2.4. Il sistema di stabilizzazione ottica migliora sensibilmente sul modello Max perchè coinvolge l’intero sensore e arrivano due novità “pro” per gli utenti avanzati:

  • Apple ProRAW, un formato RAW per le immagini che combina tutto quello che il sensore riesce a registrare
  • Video HDR con Dolby Vision fino a 60 fps per produzioni di qualità cinematografica

Performance migliorate sotto ogni punto di vista con A14 Bionic

Il nuovo SoC si chiama A14 Bionic ed è il primo SoC a 5nm montato su uno smartphone. Questo rende l’iPhone 12 Pro più potente del modello precedente e raddoppia le sue prestazioni. Si parla di una CPU da 6-core e di una GPU da 4-core. Le performance grafiche raddoppiano rispetto alla generazione precedente. Infine, il Neural Engine raggiunge risultati superiori dell’80% rispetto al passato con ben 16-core a disposizione. Viene notevolmente migliorato anche l’ISP che permette alla nuova fotocamera di iPhone 12 Pro di comportarsi ancora meglio e di realizzare scatti e filmati di altissima qualità.

Prezzi e disponibilità: arriva il taglio base da 128GB

Si parte da 1189€ con taglio di memoria a partire da 128GB per iPhone 12 Pro. iPhone 12 Pro Max parte invece da 1289€ sempre con 128GB di storage. La disponibilità del modello più piccolo seguirà quella di iPhone 12 quindi con pre-ordini il 16 Ottobre e consegna a partire dal 23 Ottobre mentre iPhone 12 Pro Max, insieme ad iPhone 12 Mini, sarà pre-ordinabile il 6 Novembre e arriverà il 13 Novembre.

News