Ping compie 10 anni, qualcuno se lo ricorda?

Sono passati ormai 10 anni dalla nascita di Ping, un'idea fortemente promossa da Apple ma mai apprezzata fino in fondo dagli utenti.

Ieri si è celebrato (per modo di dire…) il decimo anniversario di Ping, il social network musicale su cui Apple aveva puntato molto ma che si rivelò un piccolo fallimento. Chi lo ricorda?

ping apple

Lanciata nel 2010 come una delle più grandi novità di iTunes 10, Ping consentiva di rimanere in contatto con i propri amici, di seguirne di nuovi in stile Twitter, di condividere opinioni, brani ascoltati, di consigliare nuove proposte da acquistare, di organizzare la trasferta per un concerto e tanto altro. Inoltre, il servizio era ovviamente aperto anche agli artisti, che con i loro profili potevano rilasciare news su concerti e nuovi album.

Dalla schermata principale di Ping era possibile cercare persone o artisti, invitare gli amici tramite e-mail, vedere gli artisti consigliati in base ai nostri gusti musicali e anche scoprire gli utenti che più si avvicinavano ai nostri gusti, in modo da poterli aggiungere nella nostra cerchia.

Secondo Apple, questo social network musicale doveva servire a creare una fitta rete di amici/artisti per consentirci di essere sempre aggiornati in fatto di musica, magari scoprendo brani che mai avremmo potuto conoscere altrimenti, condividere le nostre opinioni e  organizzarsi per andare a vedere un concerto o semplicemente commentare qualche novità musicale.

Gli utenti potevano anche seguire i loro artisti preferiti, visto che tra coloro che avevano creato un account Ping figuravano nomi come Lady Gaga, Coldplay, U2, Jack Johnson, Yo-Yo Ma e tanti altri.

Nonostante un inizio promettente, con oltre un milione di utenti che si unirono a Ping in meno di 48 ore dal suo lancio, il servizio non ha mai preso piede. Ping è stato ufficialmente chiuso il 30 settembre 2012, con il CEO di Apple Tim Cook che commentò così quella decisione “il cliente ha votato e ha detto che non è qualcosa in cui vuole metterci energia“.

Apple ha poi lanciato nel 2015 un servizio simile chiamato Apple Music Connect, ma anche questa piattaforma ha subito la stessa sorte di Ping e ha chiuso nel 2018.

Apple AirPods in sconto su

Curiosità