Spotify raggiunge i 138 milioni di abbonati premium

Spotify ha condiviso i numeri della sua piattaforma di streaming musicale.

Spotify ha pubblicato i risultati finanziari relativi al secondo trimestre del 2020, confermando che ora la piattaforma ha quasi 300 milioni di utenti attivi mensili e 138 milioni di abbonati paganti.

spotify utenti 2020

Spotify ha accolto positivamente questi risultati, affermando che la piattaforma continua a crescere “nonostante la continua incertezza legata alla pandemia di COVID-19“.

Come anticipato, i risultati confermano che Spotify ora ha 299 milioni di utenti attivi mensili, con un aumento del 29% rispetto allo scorso anno. La piattaforma conta anche 138 milioni di abbonati Premium, con un aumento del 27% rispetto allo scorso anno. I risultati sono in linea con le aspettative dell’azienda.

Spotify afferma inoltre che le attività di ascolto da parte degli utenti sono tornate ai livelli pre-COVID in tutto il mondo, tranne che in America Latina, dove l’ascolto è diminuito di circa il 6%.

Nonostante i dati in crescita, le entrate pubblicitarie di Spotify sono diminuite del 21%, poiché la situazione COVID-19 continua a influenzare il settore. Come osserva CNBC, Spotify ha registrato una perdita netta di circa 356 milioni di euro, peggio di quanto temessero gli analisti. Spotify afferma che le spese “superiori alle attese” si riferiscono ai forti aumenti del prezzo delle azioni e alle tasse pagate in Svezia: l’azienda è tenuta a versare al governo svedese il 31,42% sui profitti.

I numeri degli utenti Spotify confermano che la piattaforma è in ottima salute, malgrado la concorrenza sempre più agguerrita di Apple Music. E voi, quale preferite?

Apple iPhone 13 Pro Max in sconto su

News