Nikkei conferma la mancanza di accessori nella confezione dell’iPhone 12

Giungono ulteriori conferme riguardanti quello che non includerà la confezione dei nuovi iPhone 12. Confermati l'assenza di auricolari e caricabatterie.

Questa mattina, Nikkei ha pubblicato il suo ultimo rapporto sulla prossima linea di iPhone 12 di Apple, confermando gran parte di ciò che era già trapelato tramite altre fonti.

confezione iphone 12

Nikkei afferma che la gamma iPhone 12 sarà composta da quattro nuovi modelli e per la prima volta ciascuno di essi sarà dotato di un display OLED, abbandonando l’utilizzo di display LCD, e la mancanza di accessori nella confezione dell’iPhone.

Qualche settimana fa, l’analista Ming-Chi Kuo aveva riferito che Apple avrebbe smesso di includere gli auricolari e un adattatore di alimentazione con l’iPhone 12, suscitando molte polemiche da parte degli utenti. Nikkei afferma che Apple ha deciso di non includere più questi due accessori per risparmiare sui costi, motivata dal fatto che la maggior parte degli utenti iPhone possiede già una ricca offerta di caricabatterie e cuffie.

Per quanto riguarda il display, la linea di iPhone 12 presenterà nuove dimensioni dello schermo, infatti ormai sappiamo che ci sarà un modello da 5,4 pollici, due modelli da 6,1 pollici e una nuova versione da 6,7 ​​pollici. Il design complessivo del dispositivo sarà molto simile a quello di iPad Pro, con la cornice laterale piatta.

Nikkei afferma che Apple farà affidamento prevalentemente su Samsung per le forniture di pannelli OLED per iPhone. Apple ha cercato di aggiungere BOE nella catena di fornitura, per aumentare la concorrenza tra i suoi fornitori, ma l’azienda non sembra in grado di superare tutti i severi controlli di qualità di Apple. Sebbene BOE inizialmente non fornirà i display di iPhone 12, è possibile che venga aggiunta alla catena di fornitura più avanti.

Apple dovrebbe annunciare ufficialmente la nuova gamma di iPhone 12 in occasione di un evento virtuale a settembre. Molti analisti, però, hanno segnalato ritardi nella produzione a causa della pandemia di COVID-19, tuttavia sembra che Apple sia riuscita a recuperare tempo prezioso in modo da essere pronta per settembre.

News