Il governo indiano banna TikTok e altre app cinesi dall’App Store

TikTok, WeChat e altre importanti app cinesi sono state ufficialmente bannate dal governo indiano.

Il governo indiano ha deciso di limitare le app cinesi disponibili nel paese, bannando ufficialmente una serie di titoli molto popolari che includono anche TikTok, WeChat e Weibo.

tiktok

Il governo ha invocato la sezione 9A dell’Information Technology Act del 2009 in relazione alla “natura emergente delle minacce” e ha deciso di bloccare 59 app cinesi per motivi di sicurezza poiché, alla luce delle informazioni disponibili, “sono impegnate in attività che pregiudicano la sovranità e l’integrità dell’India, la difesa del territorio e la sicurezza dello stato e dell’ordine pubblico“.

Il governo indiano bloccherà sia le app che i rispettivi siti Web dei servizi vietati nel paese. Si tratta di un brutto colpo per app come TikTok, tra le più popolari e scaricate in India (611 milioni di download sui 2 miliardi totali).

L’India ha già inviato una richiesta ad Apple e Google per eliminare dallo store le seguenti app:

  • TikTok
  • Shareit
  • Kwai
  • UC Browser
  • Baidu map
  • Shein
  • Clash of Kings
  • DU battery saver
  • Helo
  • Likee
  • YouCam makeup
  • Mi Community
  • CM Browers
  • Virus Cleaner
  • APUS Browser
  • ROMWE
  • Club Factory
  • Newsdog
  • Beutry Plus
  • WeChat
  • UC News
  • QQ Mail
  • Weibo
  • Xender
  • QQ Music
  • QQ Newsfeed
  • Bigo Live
  • SelfieCity
  • Mail Master
  • Parallel Space
  • Mi Video Call Xiaomi
  • WeSync
  • ES File Explorer
  • Viva Video QU Video Inc
  • Meitu
  • Vigo Video
  • New Video Status
  • DU Recorder
  • Vault- Hide
  • Cache Cleaner DU App studio
  • DU Cleaner
  • DU Browser
  • Hago Play With New Friends
  • Cam Scanner
  • Clean Master Cheetah Mobile
  • Wonder Camera
  • Photo Wonder
  • QQ Player
  • We Meet
  • Sweet Selfie
  • Baidu Translate
  • Vmate
  • QQ International
  • QQ Security Center
  • QQ Launcher
  • U Video
  • V fly Status Video
  • Mobile Legends
  • DU Privacy

Sia Apple che Google hanno deciso di rispettare le indicazioni del governo e di eliminare queste app dai rispettivi store in India.

News