USA, scoperti migliaia di AirPods falsi provenienti dalla Cina

La dogana degli Stati Uniti ha scoperto migliaia di AirPods falsi che dovevano arrivare in diverse città del paese per la vendita.

Un pacco proveniente dalla Cina e destinato agli Stati Uniti aveva un contenuto etichettato come “batterie agli ioni di litio”, ma in realtà conteneva falsi AirPods.

airpods falsi

I funzionari della dogana USA hanno controllato il pacco e hanno scoperto la presenza di diversi AirPods fasulli, del tutto identici ai modelli originali venduti da Apple. La confezione di questi auricolari era molto simile a quella Apple, anche se un occhio attento avrebbe subito notato qualche differenza.

Sull’etichetta di questo pacco la dicitura recitava “batterie agli ioni di litio“, ma in realtà non vi era nemmeno una singola unità di questo tipo. Durante dei normai controlli, i funzionari della dogana hanno scoperto il reale contenuto e hanno contattato Apple per appurare che si trattasse di AirPods falsi. Tutti gli auricolari sono stati sequestrati e distrutti.

Questo pacco conteneva solo 25 AirPods fasulli, per un valore di vendita previsto dai falsari di circa 4.000 dollari. I funzionari hanno però dichiarato che negli Stati Uniti arrivano tantissimi prodotti falsi di questo tipo, soprattutto dalla Cina (circa il 90%).

Gli AirPods sono tra i prodotti più contraffatti, sia perché hanno un elevata richiesta da parte degli utenti, sia perché è difficile appurarne l’originalità, visto che sono sprovvisti di display o di altre etichettature particolari.

Il consiglio è di fare sempre attenzione e di non lasciarsi abbindolare da prezzi troppo allettanti. Tra l’altro, su Amazon ormai gli AirPods sono disponibili sempre in sconto e sono di sicuro originali!

iPhone 12 (64GB) in offerta su

News