Proteste negli USA, gli Apple Store si trasformano in messaggi di pace

Alcuni manifestanti negli Stati Uniti hanno iniziato ad incollare messagi di pace e di speranza sulle protezioni installate davanti ad alcuni Apple Store.

Le proteste per l’uccisione di George Floyd a Minneapolis sono sfociate in tutti gli Stati Uniti e a farne le spese sono stati anche diversi Apple Store, saccheggiati e vandalizzati da persone che poco hanno a che fare con tali manifestazioni. Anche per questo motivo, alcuni manifestanti pacifici hanno deciso di incollare messaggi di speranza e di amore sulle protezioni in legno che si trovano davanti a molti negozi Apple.

naperville

A seguito di vari atti di vandalismo e saccheggio, Apple ha deciso di chiudere temporaneamente diversi store negli Stati Uniti e di proteggerli con installazioni in legno. Proprio su tali installazioni, alcuni manifestanti pacifici hanno iniziato a scrivere e incollare messaggi di amore, di speranza e di eguaglianza.

Si tratta di un piccolo segnale positivo di cambiamento, sperando che le proteste si plachino e che le manifestazioni siano esclusivamente pacifiche, malgrado la gravità del crimine che ha fatto iniziare tutto ciò.

apple store pace

L’idea è partita da alcuni artisti a Portland ed è stata poi emulata in tanti altri Apple Store negli Stati Uniti. Tra i messaggi si leggono alcune delle frasi simbolo di queste proteste, come BLM (Black Lives Matter) o “I can’t breathe”.

Le facciate degli Apple Store sono state quindi ricoperte di questi messaggi, quasi tutti con scritti su cartoncini a forma di cuore.

iPhone 13 Pro disponibile su

News