iPhone 12, possibile ritardo della data di lancio

Secondi alcune fonti Apple starebbe pensando di posticipare la data di lancio di iPhone 12 a causa della pandemia di Coronavirus.

La pandemia di Coronavirus, come ormai ben sappiamo, ha messo in ginocchio tutta la catena produttiva cinese con un conseguente impatto su tutto l’indotto da essa generata. Contrariamente a quanto preventivato solo pochi giorni fa sembra proprio che anche iPhone 12 subirà la conseguenze di questa paralisi della catena produttiva.

concept iPhone 12 Pro

A rivelarlo è il sito giapponese Nikkei, che grazie alle sue fonti vicine all’azienda di Cupertino è venuto a conoscenza di un riunione interna dei vertici di Apple tenuta allo scopo di valutare un possibile ritardo della data di lancio di iPhone 12. Secondo Apple un lancio dello smartphone nell’attuale situazione di emergenza vissuta ormai in tutto il mondo potrebbe avere un impatto più negativo del previsto in termini di vendite, a cui vanno aggiunte le possibili difficoltà produttive alle quali iPhone 12 potrebbe andare incontro.

Il ritardo sulla data di lancio non è al momento precisamente quantificabile ma secondo quanto rivelato dalle fonti di Nikkei l’azienda di Cupertino starebbe valutando lo spostamento della data di alcuni mesi, una decisione che l’azienda prenderà concretamente solo nel mese di Maggio quando saranno ancor più chiari i contorni della pandemia di Coronavirus in Europa e Stati Uniti. Apple non avrebbe ancora escluso del tutto un lancio per il mese di settembre ma le recenti e poco confortanti notizie legate alla pandemia hanno imposto all’azienda una seria riflessione in merito al lancio del nuovo iPhone, il primo con tecnologia 5G.

A quanto pare, i ritardi non saranno comunque causati dalla produzione del chip A14, visto che TSMC ha assicurato di riuscire a fornire tutti gli ordinativi richiesti.

Un altro aspetto da tenere in considerazione è legato alla difficile situazione degli spostamenti in aereo, vincolati ovviamente da tutta una serie di restrizioni che rendono più complessi gli spostamenti dei dipendente verso Cina o altri paesi.

La situazione è insomma ancora tutta da definire e speriamo ovviamente di saperne di più nelle prossime settimane; lo spettro di un ritardo del lancio del nuovo iPhone 12 inizia però a prendere sempre più forma.

 

News