Apple vuole creare un “super-bundle” scontato dei suoi servizi, ma non sarà facile

Apple vorrebbe offrire un bundle di tutti i suoi servizi, ma a quanto pare le case discografiche non sarebbero molto d'accordo.

Apple sta puntando sempre di più sui servizi, con i vari Apple Music, Apple TV+, Apple Arcade ed Apple News. Tra le idee dell’azienda ci sarebbe anche quella di offrire un bundle di tutti questi servizi, per far pagare un unico abbonamento scontato ai clienti. Il problema, però, è legato alle preoccupazioni delle etichette discografiche.

Secondo quanto riportato dal Financial Times, fonti anonime vicine all’azienda affermano che Apple ha parlato con le principali etichette discografiche per proporre l’idea di un super-bundle che raggruppi tutti i servizi offerti agli utenti. Tuttavia, molte etichette hanno palesato qualche perplessità e potrebbe quindi esserci un freno all’idea iniziale di Apple.

I dirigenti delle principali case discografiche sono preoccupati del fatto che un super-bundle Apple potrebbe abbassare i margini di guadagno per loro e i propri artisti. Altre etichette sono però aperte all’idea di un super-bundle, quindi la speranza non è ancora tramontata.

In caso positivo, potrebbe essere un’opzione interessante per i consumatori che pagherebbero meno per avere a disposizione tutti i servizi di Apple. Attualmente, chi vuole abbonarsi negli USA ad Apple Music, Apple TV+, Apple News e Apple Arcade arriva a spendere circa 30$ al mese, ma con questo bundle la cifra potrebbe abbassarsi a 24,99$ o addirittura a 19,99$ al mese.

Cosa ne pensate?

News