iOS 13.1 beta e iPhone 11: incognite per chi sta ricevendo il nuovo telefono! [AGGIORNATO]

Domani uscirà ufficialmente, anche in Italia, la nuova lineup degli smartphone Apple, ma la strada per ripristinare il nuovo iPhone 11 da un backup dalla beta di iOS 13.1 potrebbe essere problematica, ma solo per chi non ha un account Developer (o per chi non legge fino in fondo questo articolo)

ios 13

AGGIORNAMENTO: Apple ha rilasciato la beta di iOS 13.1 per iPhone 11, 11 Pro e 11 Pro Max, “risolvendo” di fatto il problema.

Apple negli ultimi anni ha reso piuttosto facile accedere in via preliminare alla nuove funzioni del proprio sistema operativo mobile. Per poter testare in maniera estesa le caratteristiche della versione successiva, ha infatti allargato la fase di beta testing al pubblico tramite una serie di versioni che si sono alternate alle release dedicate agli sviluppatori. È naturale quindi che molti utenti, attirati dalle allettanti nuove features di iOS 13, avranno seguito il percorso di update proposto da Apple durante l’estate, ritrovandoci così con la 13.1 beta a bordo.

Ma come comportarsi se avete già preordinato il nuovo modello di iPhone 11 in consegna domani e volete ripristinare i dati dal vostro attuale telefono sul quale è installata quest’ultima versione di iOS beta?

Sappiate subito che tutto dipende da cosa farà Apple nelle prossime ore.

Qualora infatti si voglia provare a ripristinare direttamente dal backup, sia tramite iTunes che tramite iCloud, iPhone 11 avviserà che questo proviene da una versione successiva rispetto a quella presente sul nuovo telefono. Si apriranno quindi diverse strade, a seconda che venga rilasciata o meno una versione beta di iOS 13.1 per iPhone 11, iPhone 11 Pro e iPhone 11 Pro Max.

Scenario 1: Apple non rilascia una beta

Se Apple non rilascia una versione beta di iOS 13.1 per i suoi nuovi telefoni, l’unica strada percorribile consiste nel configurare come nuovo iPhone, rinunciare a ripristinare da un backup e aggiornare a iOS 13.1 stabile alla volta del 30 settembre, e magari poi ripristinare da un backup.

In alternativa, si può continuare ad usare il vecchio telefono con iOS 13.1 per altri 10 giorni fino al rilascio ufficiale di iOS 13.1 al pubblico, a quel punto configurare il nuovo iPhone 11. Ma sappiamo benissimo che avere per le mani un nuovo iPhone e non poterlo usare è una dura prova per chiunque.

Ultima opzione, armarsi di pazienza, partire da zero e con i due telefoni a disposizione, scaricare una a una le app che erano presenti sul vecchio iPhone. Apple aiuta in questo grazie alla presenza nell’AppStore del comodo archivio delle app abbinate al nostro account. Attenzione: non tutti i dati delle app verranno ripristinati! Sicuramente è la soluzione più “pulita”, ma anche quella più impegnativa.

ios 13 beta

Scenario 2: Apple rilascia una beta nel pomeriggio del giorno del lancio di iPhone

Ipotesi più complicata ma non così remota, dato che è già stata praticata da Apple in passato. Nel corso della giornata di domani, Apple potrebbe rilasciare una versione di iOS 13.1 beta anche per la lineup di iPhone 11. Questa dovrebbe essere disponibile sia per gli sviluppatori che per gli utenti della beta pubblica, ma al momento non ci sono certezze a riguardo.

Se questo scenario dovesse concretizzarsi, sarà necessario prima attivare il dispositivo appena acquistato come nuovo iPhone. Dopo averlo configurato, è necessario registralo nel programma beta pubblico o sviluppatore, come spiegato in questo articolo. Una volta fatto, puoi scaricare la versione beta non appena disponibile. Una volta aggiornato il nuovo telefono alla 13.1 beta, sarà possibile ripristinarlo tramite il backup dall’iPhone precedente. Una volta fatto, il tuo nuovo iPhone 11 sarà su iOS 13.1 beta e sarà possibile aggiornare alla versione di rilascio di iOS 13.1 il 30 settembre quando, finalmente, verrà lanciato al pubblico.

Riassumendo:

  • attivare iPhone 11 come nuovo telefono
  • registrare iPhone 11 come dispositivo abilitato alla beta
  • installare su iPhone 11 la beta di 13.1
  • ripristinare tramite il backup del precedente iPhone
  • attendere il 30 settembre per il rilascio di iOS 13.1 stabile

AGGIORNAMENTO

Il lettore Zambo25 ci segnala nei commenti un’altra procedura che, oltre alle conferme dal web in merito al suo corretto funzionamento, abbiamo testato direttamente per fare il downgrade da iOS 13.1 beta alla recentemente rilasciata GM 13.0. Richiede lo scaricamento del file ipsw dal sito developer Apple, al quale si può accedere normalmente solo se si dispone di un account developer, e se sul Mac è installato Catalina beta o Xcode 11.

ios 13 seed

In rete sono comunque reperibili i link diretti ai file ipsw per i vari device compatibili con iOS13:

Ecco i passaggi da seguire sul vecchio telefono per ritornare alla GM e avere quindi un backup compatibile con il nuovo iPhone 11:

  1. cancellare il profilo iOS13 beta dal vecchio iPhone tramite Impostazioni->Generali->Gestione profili e dispositivo
  2. aprire iTunes
  3. collegare l’iPhone ad iTunes tramite il cavo lightning
  4. selezionare il vecchio iPhone ed effettuarne il backup in locale
  5. tenere premuto sulla tastiera il tasto Alt mentre si clicca sull’icona “Aggiorna iPhone…”
  6. selezionare il file IPSW precedentemente scaricato dal portale Dev di Apple
  7. aspettare che iTunes installi la GM di iOS 13

Al termine della procedura dovreste avere il vostro vecchio iPhone, compresi tutti i vostri dati, “downgradato” ad iOS 13 GM e pronto per effettuare un backup compatibile con iPhone 11.

Aggiornamenti