Nella GM di iOS 13 altri riferimenti al visore AR di Apple

11 Settembre 2019 di Giuseppe Migliorino (@GiusMigliorino)

Anche sulla Golden Master di iOS 13, l’ultima versione prima del rilascio finale, sono presenti riferimenti al visore AR di Apple.

In particolare, nella GM di iOS 13 e nella beta 3 di iOS 13.1 lo sviluppatore Steve Troughton-Smith ha trovato il framework StarBoard di Apple dedicato proprio al possibile visore AR di Apple. Questo significa che gli ingegneri Apple stanno lavorando per integrare il supporto a tale visore su iOS.

Dal codice, però, emerge che non si tratterebbe di veri e propri “occhiali” indossabili in qualsiasi momento, ma più di un dispositivo specifico da indossare solo quando necessario, un po’ come avviene con il Google Daydream. Apple avrebbe già iniziato i test interni su questo device.

Gli sviluppatori potranno quindi creare app AR pensate appositamente per questo dispositivo. Tali app verrebbero comunque gestite e lanciate da iPhone. Una nuova shell di sistema, denominata StarBoard, ospita estensioni che supportano la nuova modalità AR, in modo simile al funzionamento delle app WatchKit per Apple Watch.

Steve Troughton-Smith ha scoperto che iOS 13 GM include un file readme che descrive come eseguire app AR  senza il visore Apple. E’ probabile che questo dispositivo venga presentato nel 2020.

REGOLAMENTO Commentando dichiari di aver letto e di accettare tutte le regole guida sulla discussione all'interno dei nostri blog.