Tutte le serie TV disponibili al lancio di Apple TV+

Apple TV+ sarà ufficialmente disponibile dall’1 novembre al prezzo di 4,99€ al mese, ma quali serie potremo goderci fin dal primo giorno?

Ieri, Apple ha annunciato che Apple TV+ sarà disponibile il 1° novembre in oltre 100 Paesi, Italia compresa. Gli abbonati possono guardare i contenuti inediti di Apple TV+ sia online sia offline, on demand e senza pubblicità, sull’app Apple TV, preinstallata su iPhone, iPad, Apple TV e iPod touch. A breve, sarà disponibile sui Mac con macOS Catalina. L’app Apple TV è inoltre disponibile su alcune smart TV Samsung, e in futuro arriverà anche sulle piattaforme Amazon Fire TV, LG, Roku, Sony e VIZIO.

A partire da oggi, gli utenti possono guardare i trailer e aggiungere le serie di Apple TV+ alla sezione “In coda” dell’app Apple TV, così riceveranno una notifica non appena saranno disponibili i primi episodi. Al momento del lancio, la maggior parte delle serie di Apple TV+ debutterà con tre episodi, che usciranno nell’arco di tre settimane, mentre per altre serie sarà disponibile subito l’intera stagione.

Le serie TV disponibili al lancio

Queste le serie TV originali che saranno disponibili al lancio di Apple TV+ il 1° novembre:

  • “See” è un’epica storia di fantascienza con Jason Momoa e Alfre Woodard ambientata seicento anni avanti nel futuro. Un virus ha quasi sterminato la razza umana e reso non vedenti i pochi sopravvissuti. Ora che ha perso il senso della vista, l’umanità deve adattarsi e trovare nuovi modi di sopravvivere.
  • The Morning Show” è una serie interpretata da Reese Witherspoon e Jennifer Aniston, che sono anche le produttrici esecutive, e ci porta dietro le quinte di un popolare talk show del mattino, dove regna una spietata competizione e una spasmodica ricerca del potere. Fra il cast figura anche Steve Carell.
  • Dickinson” è una commedia di formazione dai toni amari che, ripercorrendo la vita della giovane poetessa ribelle Emily Dickinson, mette a nudo i limiti della società, della condizione femminile e della concezione familiare dell’epoca.
  • For All Mankind” è la nuova serie creata da Ronald D. Moore che racconta che cosa sarebbe successo se la corsa allo spazio non fosse mai finita e se il programma spaziale fosse rimasto al centro delle speranze e del sogno americano.
  • Helpsters” è una serie per bambini ideata dai creatori di “Sesamo apriti”, che ha come protagonisti Cody e un’allegra brigata di mostri che amano risolverei i problemi. Tutto inizia da un piano.
  • “Snoopy nello spazio” è la nuova serie originale di Peanuts Worldwide e DHX Media, che porterà gli spettatori nello spazio insieme a Snoopy, che insegue il sogno di diventare un’astronauta. Snoopy, Charlie Brown e altri personaggi dei Peanuts prendono il comando della stazione spaziale internazionale ed esplorano la luna e lo spazio.
  •  Ghostwriter” è una rivisitazione della famosa serie originale. Racconta le disavventure di quattro ragazzi che si trovano insieme a un misterioso fantasma in una libreria di quartiere, e devono liberare personaggi della letteratura.
  • La madre degli elefanti” è un apprezzato documentario nonché una “lettera d’amore” verso le specie in via d’estinzione. Gli spettatori seguiranno un elefante e la sua mandria in un viaggio epico. Una storia di amore, perdita e ritorno a casa.
  • Oprah Winfrey incontra gli autori più famosi del mondo dando vita a un vivace circolo letterario internazionale, dedicandosi anche a progetti finalizzati ad avvicinare le persone di tutto il mondo e promuovere cambiamenti positivi.

Nei mesi successivi saranno disponibili:

  • Servant”, un nuovo thriller psicologico di M. Night Shyamalan, che ha come protagonista una coppia di Philadelphia reduce da una tragedia terribile, che ha messo in crisi il loro matrimonio e permesso a una forza misteriosa di varcare la soglia della loro casa.
  • Truth Be Told” è una nuova serie con Octavia Spencer, vincitrice dell’Academy Award e Aaron Paul, vincitore di diversi Emmy Award. Esplora l’ossessione americana per i podcast sui crimini irrisolti e offre sputi di riflessione su privacy, tecnologie multimediali e razza.
  • Little America”, ispirata agli articoli pubblicati dall’Epic Magazine, racconta alcune divertenti e toccanti storie delle persone immigrate in America.
  • The Banker” è un film ispirato a una storia vera con Anthony Mackie e Samuel L. Jackson nel ruolo di due imprenditori afro-americani che provano ad aggirare le leggi razziali degli anni ’50 concedendo prestiti alla comunità afro-americana di Jim Crow, in Texas. Nel cast ci sono anche Nia Long e Nicholas Hoult.
  • “Hala” è un film in lizza al 2019 Sundance Film Festival e al 2019 Toronto International Film Festival che racconta la storia di una studentessa americana in bilico fra la modernità e la sua educazione musulmana.

Tutte le serie TV originali Apple supportano Dolby Vision e Dolby Atmos, ma soltanto sui dispositivi compatibili che sono:

  • iPhone e iPad rilasciati dal 2018 in poi
  • Mac mini 2018
  • MacBook Pro 2018 o successivi
  • MacBook Air 2018 o successivi
  • Apple TV 4K

Alcuni Mac supportano Dolby Vision ma non Dolby Atmos:

  • Mac Pro, iMac 5K, iMac 4K 2019
  • iMac Pro 2017

Come vedere Apple TV+

Tutte le serie potranno essere viste sottotitolate e/o doppiate in quasi 40 lingue, inclusi i sottotitoli per non udenti (SDH). Le serie e i film Apple TV+ saranno disponibili anche con descrizioni audio in otto lingue.

Apple TV+ sarà disponibile sull’app Apple TV a €4,99 al mese, con una prova gratuita di 7 giorni a partire dal 1° novembre su iPhone, iPad, Apple TV 4K, Apple TV HD, Apple TV (terza generazione), iPod touch e Mac. Per abbonarsi a Apple TV+, i clienti devono installare iOS 12.3 o successivo, tvOS 12.3 o successivo e macOS Catalina. Al termine della prova gratuita di 7 giorni, l’abbonamento verrà rinnovato automaticamente a €4,99 al mese. I clienti che acquistano un nuovo iPhone, iPad, Apple TV, Mac o iPod touch dal 10 settembre hanno diritto a un anno gratis di Apple TV+.

I clienti possono abbonarsi e guardare Apple TV+ anche accedendo al sito tv.apple.com da Safari, Chrome e Firefox.

News