Mercato smartphone in crisi, ma il 5G salverà tutti

Secondo i nuovi dati pubblicati da Gartner, il settore degli smartphone continuerò il suo declino anche nel corso del 2019.

Gartner prevede un calo del 2.5% dell’intero settore smartphone, pari a circa 1,5 miliardi di unità, entro fine 2019. Le situazioni peggiori si recitano in Giappone, Europa e Nord America, con cali rispettivamente del 6,5, 5,3 e 4,4 percento.

Questi dati confermano una tendenza che si porta avanti ormai da diversi trimestri, visto che anche la Cina subirà un calo anno su anno come mai accaduto in passato.

Questa “crisi” riguarda soprattutto gli smartphone di fascia alta, ma non risparmia nemmeno i dispositivi più economici. La tendenza, comunque, è quella di preferire telefoni che costino meno di 1.000 dollari.

La nota positiva per i produttori è che tutto questo potrebbe finire dalla seconda metà del prossimo anno grazie al 5G. I primi telefono dotati di connessione 5G stanno già arrivando, ma il boom ci sarà nel 2020 e convincerà tanti utenti a cambiare dispositivo.

Tra questi, ci saranno anche i nuovi iPhone.

News