Scopriamo i nuovi responsabili del team design di Apple

Con la scelta di Jony Ive di lasciare Apple, il team di Industrial Design dell’azienda, quello che ha creato tutti i dispositivi dal primo iMac agli ultimi iPhone, avrà una nuova responsabile: Evans Hankey. Insieme a lei ci sarà anche Alan Dye.

Evans Hankey ricoprirà il tuolo di VP of Industrial Design a partire da fine anno, quando Ive lascerà ufficialmente Apple. Insieme a lei ci sarà anche Alan Dye, che si occuperà dell’interfaccia utente dei vari sistemi operativi, nel ruolo di VP of Human Interface Design. Il ruolo di Jony Ive sarà quindi diviso tra due diversi dirigenti, con la Hankey che avrà il compito più importante: quello di creare il design dei futuri prodotti Apple.

Dye, invece, si prenderà la responsabilità di progettare l’interfaccia software di iOS, macOS, iPadOS, tvOS e watchOS, ruolo che aveva già ricoperto quando Jony Ive si era preso 2 anni di pausa per progettare l’Apple Park. Hankey è stata per anni nel team design di Apple, gestendo anche l’intero studio per diverso tempo. A suo nome ci sono oltre 300 brevetti e sarà la prima donna a capo del team Industrial Design di Apple.

Fino ad oggi, entrambi hanno mantenuto un profilo molto basso ma la stessa Apple afferma che “… sia Dye che Hankey hanno ricoperto per molti anni ruoli chiave nel team di progettazione di Apple“. Dye, ad esempio, ha lavorato a stretto contatto con Ive alla realizzazione di iOS 7 e del watchOS, mentre la Hankey ha più volte guidato diversi progetti dimostrandosi un capo “esigente e stimolante“.

Queste le parole di Jony Ive: ““Il team sicuramente prospererà sotto l’eccellente leadership di Evans, Alan e Jeff, che sono stati tra i miei più stretti collaboratori. Ho la massima fiducia nei miei colleghi designer di Apple, che rimangono i miei migliori amici, e non vedo l’ora di lavorare con loro per molti anni a venire. “

Se però Ive lavorava direttamente con il CEO Tim Cook, Dye e Hankey faranno rapporto a Jeff Williams, chief operating officer di Apple, che presto assumerà un ruolo più attivo. WIlliams ha guidato lo sviluppo di Apple Watch fin dall’inizio e dedicherà ora molto più tempo a lavorare con il team di progettazione.

Tutto questo senza dimenticare che Jony Ive e il suo nuovo studio LoveForm avranno Apple come primo cliente e faranno da consulenti esterni per i futuri prodotti dell’azienda.

Inutile negarlo, ora c’è molta curiosità nel vedere come si sposterà il focus di Apple sul design di prodotti e software.

News