Apple Music raggiunge i 60 milioni di utenti paganti, è questo il motivo della fine di iTunes?

27 giugno 2019 di Giuseppe La Terza

Apple Music ha raggiunto un altro importante traguardo per quanto riguarda il numero di utenti abbonati paganti. Durante una riunione in Francia, il vicepresidente dei servizi Apple, Eddy Cue, ha dichiarato che Apple Music ha oltre 60 milioni di abbonati paganti in tutto il mondo.

Apple Music

Nel mese di gennaio Apple ha aveva annunciato di aver raggiunto il traguardo di ben 50 milioni di utenti paganti, e dopo soli sei mesi c’è stato un ulteriore aumento di questi abbonamenti, che ha raggiunto la cifra record (per Apple) di ben 60 milioni. I numeri di Apple sono ancora inferiori a quelli di Spotify, che ha confermato all’inizio di quest’anno di avere oltre 100 milioni di utenti paganti in tutto il mondo. Negli Stati Uniti, tuttavia, si ritiene che il servizio di musica in streaming di Apple abbia superato Spotify.

Eddy Cue ha voluto sottolineare anche che Apple non si ferma e continua a perfezionare l’esperienza di Apple Music su tutte le piattaforme. Inoltre, con il prossimo arrivo di iOS 13, è stata introdotta anche la nuova funzione lyrics, un sottile colpo alla disputa in corso tra Google e Genius.

Oltre a confermare i numeri degli abbonati Apple Music, Cue ha anche parlato dell’addio ad iTunes in macOS Catalina:

Ho lavorato tanto sia su iTunes che Apple Music, sono di parte! Ovviamente sono appassionato di iTunes, ma penso che Apple Music sia assolutamente migliore sotto ogni punto di vista. Ora abbiamo qualcosa di meglio e non ha senso guardarsi indietro.

Per finire piccola menzione anche per la stazione radio streaming Beats 1 di Apple, che secondo Cue ha “decine di milioni di ascoltatori“.

REGOLAMENTO Commentando dichiari di aver letto e di accettare tutte le regole guida sulla discussione all'interno dei nostri blog.