Twitter ha accidentalmente memorizzato e condiviso alcuni dati sulla posizione su iOS

14 maggio 2019 di Giuseppe La Terza

Twitter ha annunciato di aver corretto un bug che aveva inavvertitamente causato la memorizzazione e condivisione dei dati sulla posizione di alcuni utenti su iOS.

Il bug in questione avrebbe colpito alcune persone che avevano effettuato l’accesso a più di un account sull’app su iOS. Se avete attivato la funzione di localizzazione precisa sul vostro account, Twitter potrebbe aver raccolto dati sulla vostra posizione quando stavate utilizzando un altro account su cui invece non avevate attivato quella funzione.

Twitter afferma che intendeva estrarre i dati sulla posizione dalle informazioni inviate a uno dei suoi partner pubblicitari, ma quella procedura non ha funzionato come previsto. Il partner non ha però visto i dati di posizione precisi di nessuno, poichè le informazioni erano mascherate in modo che fossero precise solo per un’area di cinque chilometri quadrati, né ha ottenuto nomi utente o altri dettagli che potrebbero aver compromesso l’identità di qualcuno. Tuttavia, la società potrebbe aver condiviso dati sulla posizione, che non avrebbe dovuto raccogliere, con quel partner.

Twitter ha affermato che il partner ha archiviato le informazioni solo per un breve periodo di tempo prima di eliminarle come parte delle normali procedure di gestione dei dati dell’azienda. Sebbene gli utenti interessati siano stati già contattati, probabilmente sarebbe meglio rivedere le impostazioni sulla privacy.

REGOLAMENTO Commentando dichiari di aver letto e di accettare tutte le regole guida sulla discussione all'interno dei nostri blog.