Qualcomm, premiati alcuni dirigenti per la risoluzione della disputa con Apple

11 maggio 2019 di Luca Ansevini

Come ben ricorderete da poche settimane si è definitivamente risolta l’ormai ben nota disputa legale tra Qualcomm e Apple per la questione legata alla presunta violazione di brevetti, una disputa risolta con un accordo tra le due controparti.

Proprio grazie alla conclusione della disputa in corso vari dirigenti di Qualcomm hanno ricevuto dei bonus. A riferire la notizia è CNBC svelando che a trarre il maggior beneficio da questi bonus è stato il CEO Steve Mollenkopf; il dirigente avrebbe infatti ricevuto 40.794 azioni Qualcomm il cui valore totale, stando all’attuale prezzo del titolo, ammonta a circa 3,5 milioni di dollari.

Tra gli altri dirigenti interessati da questi bonus ritroviamo il presidente dell’azienda Christiano Amon con un bonus di 24.930 azioni del valore di 2.1 milioni di dollari, il CTO James Thompson con 19.264 azioni per un valore complessivo di 1.65 milioni, Donald Rosenberg con 14.165 azioni per un valore di 1.65 milioni e infine David Wise con 2.958 azioni per un ammontare complessivo pari a 253.915 dollari.

L’azienda non ha fatto esplicitamente riferimento ad Apple in fase di erogazione dei bonus ma ha fatto menzione in merito a nuovi accordi che interessano proprio uno dei maggiori clienti dell’azienda. Ricordiamo infatti che oltre alla risoluzione della disputa le due aziende sono arrivate a stipulare anche un accordo di licenza della durata di sei anni, oltre ad un accordo per fornitura di chip della durata di due anni.

Non solo bonus per la dirigenza però perché l’azienda, nella figura del suo CFO David Wise, ha annunciato premi anche per gli altri dipendenti dell’azienda.

 

REGOLAMENTO Commentando dichiari di aver letto e di accettare tutte le regole guida sulla discussione all'interno dei nostri blog.