Google Fit sbarca su App Store e supporta Apple Watch

Dopo il lancio in versione Android, arriva anche su App Store l’applicazione Google Fit, grazie alla quale è possibile monitorare attività fisiche e non solo.

Google Fit ha collaborato con l’Organizzazione Mondiale della Sanità (OMS) e l’American Heart Association (AHA) per offrire due nuovi obiettivi attività: Minuti di movimento e Punti cardio.

Minuti di movimento è pensato per tenersi in forma e fare una vita meno sedentaria e più attiva. Puoi guadagnare Minuti di movimento per tutte le tue attività e trovare la motivazione per fare piccoli cambiamenti nell’arco della giornata, ad esempio fare le scale anziché prendere l’ascensore.

Punti cardio è pensato per le attività che fanno aumentare il battito cardiaco e che portano benefici alla salute di cuore e mente. Guadagnerai un Punto cardio per ogni minuto di attività moderata, ad esempio se aumenti l’andatura quando porti il cane a passeggio, e il doppio dei punti per attività più intense come la corsa. Bastano 30 minuti di camminata svelta al giorno per cinque giorni alla settimana per raggiungere la quantità di attività fisica consigliata dalle organizzazioni AHA e OMS che, come è stato dimostrato, riduce il rischio di cardiopatie, migliora la qualità del sonno e aumenta il generale benessere mentale.

Le funzioni di Google Fit non si fermano qui. L’app permette infatti di monitorare gli allenamenti anche da iPhone o Apple Watch. Riceverai informazioni e visualizzerai statistiche relative a corse, camminate e giri in bici. Google Fit usa i sensori del tuo telefono o del tuo smartwatch per registrare battito cardiaco, velocità, andatura, percorso e altro ancora.

L’app permette anche di monitorare i tuoi obiettivi, controllando l’avanzamento giornaliero relativo a Punti cardio e Minuti di movimento. Se ogni giorno raggiungi i tuoi obiettivi, Google Fit ti aiuterà a regolarli in base alla tua attività e ai progressi fatti nel loro raggiungimento.

Google Fit crea un registro delle tue attività, divise per categoriea, e ti assegna obiettivi personalizzati da raggiungere. Per assicurarti che Fit non si perda neanche un allenamento, puoi aggiungere manualmente qualsiasi attività che le tue altre app non monitorano, dall’aerobica alla zumba.

Man mano che userai l’app, riceverai  suggerimenti personalizzati e un piano di allenamento fattibile, ad esempio con modifiche agli obiettivi consigliate in base alla tua attività.

Google Fit può mostrarti informazioni recuperate da tante tue app preferite e dispositivi compatibili con l’app Salute di Apple per darti un quadro completo del tuo stato di salute. In questo modo avrai sempre sotto controllo i tuoi progressi. Tra i servizi sono inclusi Lifesum, Runkeeper, Strava, MyFitnessPal, Headspace e altro ancora.

Google Fit è disponibile gratuitamente su App Store.

Applicazioni App Store