Mozilla lancia una petizione contro Apple per il reset degli ID univoci su iOS

15 aprile 2019 di Giuseppe Migliorino (@GiusMigliorino)

Mozilla ha lanciato una petizione che invita Apple a reimpostare gli ID univoci utilizzati per erograre annunci pubblicitari a target nelle app iOS e su Apple News.

Mozilla prende di mira la recente campagna pubblicitaria sulla privacy avviata da Apple nelle scorse settimane: “Privacy. That’s iPhone”:

È vero che Apple ha una comprovata esperienza nel proteggere la privacy degli utenti, dalla crittografia end-to-end su iMessage all’anti-tracking in Safari. Ma una caratteristica chiave degli iPhone ci ha preoccupato, e rende il loro ultimo slogan un po ‘vuoto.

Ogni iPhone venduto da Apple viene fornito con un ID univoco (denominato “identificatore per inserzionisti” o IDFA), che consente agli inserzionisti di tenere traccia delle azioni intraprese dagli utenti quando utilizzano le app. È come un venditore che ti segue da un negozio all’altro mentre fai acquisti e registra ogni cosa che guardi. Non molto privato.

Questi identificatori possono già essere ripristinati manualmente su iOS, ma Mozilla chiede che Apple attivi un vero ripristino degli IDFA, magari con un reset mensile automatizzato: “In questo modo, sarà più diffile per le aziende costruire un profilo targettizzato sugli utenti nel corso del tempo”. 

Nella petizione, Mozilla aggiunge:

Se Apple apportasse questo cambiamento, non solo migliorerebbe la privacy degli iPhone, ma invierà l’importante messaggio che gli utenti vogliono che le aziende salvaguardino la loro privacy per impostazione predefinita

Gli annunci basati sugli interessi su Apple Store e Apple News si basano su informazioni come la cronologia delle ricerche dell’App Store e la cronologia delle notizie di Apple News. Apple semplifica l’opt-out, ma Mozilla sostiene che “la maggior parte delle persone non sa che questa funzione esiste, per non parlare del fatto che dovrebbero disattivarla del tutto”.

REGOLAMENTO Commentando dichiari di aver letto e di accettare tutte le regole guida sulla discussione all'interno dei nostri blog.