TSMC, produzione al limite per i chip a 7nm degli iPhone 2019

04 Aprile 2019 di Giuseppe Migliorino (@GiusMigliorino)

TSMC, il produttore dei processori della serie Ax di Apple, potrebbe ritrovarsi a dover spingere al limite la sua capacità produttiva dei chip a 7 nanometri in preparazione della fornitura per gli iPhone 2019.

 

Secondo diverse fonti, le linee di produzione dei chip a 7nm della TSMC sarebbero sull’orlo del collasso in vista della fornitura prevista per gli iPhone 2019. Apple è il cliente più importante della TSMC (non a caso è stata tra le prime ad adottare i chip a 7nm su uno smartphone) e ora sembra che le richieste per i prossimi iPhone stiano per mandare in tilt la capacità produttiva dell’azienda.

Il prossimo processore della serie A verrà presumibilmente chiamato “A13” e aumenterà sia le prestazioni generali che quelle grafiche. Al momento non sembrano esserci problemi in termini di forniture, ma TSMC si starebbe preparando al 2020 con nuovi investimenti per aumentare la propria capacità produttiva.

REGOLAMENTO Commentando dichiari di aver letto e di accettare tutte le regole guida sulla discussione all'interno dei nostri blog.