Arrivano ufficialmente le nuove Beats Powerbeats Pro con il chip H1

Dopo le prime anticipazioni ecco che arrivano ufficialmente le nuovissime Beats Powerbeats Pro con parecchie novità già viste anche sui nuovi AirPods lanciati pochi giorni fa.

In realtà le cuffie non sono propriamente nuove visto che già a margine della conferenza dello scorso 25 marzo avevamo visto quella che era certamente la prima immagine ufficiale di questo modello. Si notavano alcuni particolari nuovi che sono stati poi fortunatamente mantenuti e confermati giusto in queste ore.

Per questo modello di cuffie di Beats è completamente un nuovo inizio visto che si trasformano decisamente rispetto al passato, diventando forse l’auricolare dei sogni di moltissimi utenti non amanti degli AirPods. Via il filo che collegava l’auricolare destro con il sinistro per lasciare posto invece a due pezzi staccati fra di loro e che quindi le rendono ufficialmente delle cuffie completamente wireless.

<zLa società ci ha tenuto a comunicare come il lavoro degli ingegneri si sia focalizzato moltissimo sulle dimensioni e che questo abbia portato alla fine alla realizzazione di un paio di cuffie che sono risultate il 17% più leggere ed il 23% più compatte del modello precedente.

È tutto nuovo sotto vari punti di vista fra cui la custodia di trasporto e ricarica di queste Powerbeats Pro. Beats ha infatti scelto una soluzione a cofanetto molto elegante e che permette non solo, come detto, di ricaricare le cuffie ma anche di riporle in ordine senza lanciarle dentro ad uno zaino con tutti i rischi del caso ad esempio. Molto interessante, ma ad oggi non più curioso, è la presenza del connettore Lightning per la ricarica che quindi non prevederà la USB di tipo C come invece qualcuno aveva ipotizzato.

Nessuna sorpresa invece per il chip H1 che sarà integrato anche in questo modello dopo l’esordio su AirPods 2019. Ovviamente porterà con sé i benefici che abbiamo già visto come ad esempio la miglior qualità e stabilità della connessione, oltre che un passaggio fra un dispositivo e l’altro decisamente più rapido. Rimane presente anche la funzione Ehi Siri che in tanti state apprezzando e che mette a disposizione dell’utente l’assistente vocale di Apple in maniera più rapida ed intuitiva.

Parlando di autonomia qui si avrà un bel boost rispetto a quanto offerto dalla stessa società di Cupertino. Secondo quanto è stato dichiarato le cuffie saranno in grado di raggiungere fino a 9 ore di utilizzo e più di 24 se combinate con il case di ricarica. Ergo quasi più del doppio rispetto alle AirPods che quindi vi potrebbero garantire anche una giornata di lavoro completo senza doverle ricaricare.

Saranno disponibili in quattro diverse colorazioni tutte molto belle ed interessanti. Avremo la bianca opaca con il logo Beats in nero per passare poi ad un verde militare scuro, un blu nay ed infine il classico modello total black che abbiamo già visto anche nel resto dei prodotti della gamma.

Prezzo? Il costo è di 250 euro  con la disponibilità che inizierà a partire da maggio presso gli Apple Store e online.

News