Apple assume un ex dipendente Facebook come product manager del team privacy

09 gennaio 2019 di Giuseppe La Terza

Apple ha reclutato un ex dipendente Facebook, Sandy Parakilas, che ha monitorato la privacy e la conformità delle policy degli sviluppatori di Facebook per 18 mesi, prima di lasciare il social network nel 2012 e diventare uno dei critici più accaniti del noto social network.

L’anno scorso, in seguito allo scandalo di Cambridge Analytica, Parakilas ha fornito prove al comitato del parlamento britannico, e ha detto ai parlamentari che le reali pratiche di protezione dei dati di Facebook erano ben lontane da ciò veniva permesso.

Secondo le fonti, Parakilas lavorerà come product manager nel team privacy di Apple, un ruolo finalizzato a garantire che i nuovi prodotti in fase di sviluppo proteggano la privacy degli utenti e riducano al minimo la raccolta dei dati.

Negli ultimi anni, Apple ha focalizzato gran parte della sua attenzione sulla privacy. Nel 2018, l’amministratore delegato Tim Cook ha individuato nella privacy degli utenti un “valore fondamentale” di Apple, che risale a prima che gli smartphone diventassero una caratteristica della vita quotidiana delle persone.

REGOLAMENTO Commentando dichiari di aver letto e di accettare tutte le regole guida sulla discussione all'interno dei nostri blog.