Alexa: cosa può fare l’assistente di Amazon?

24 Ottobre 2018 di Francesco Siciliani (@FrSiciliani)

Con l’arrivo in Italia di Amazon Echo, l’assistente Alexa di Amazon entrerà nelle case di tantissimi italiani e noi vogliamo riepilogare quali sono le sue potenzialità.

Alexa diventa sempre più intelligente: risiede nel cloud e può contare su decine di migliaia di sviluppatori terzi in tutto il mondo che creano le Skill. Attraverso la propria voce con Alexa è possibile eseguire diverse operazioni.

Notizie

Alexa può leggere le notizie e fornire aggiornamenti personalizzati in base alle preferenze dell’utente. Si possono scegliere le fonti preferite per ascoltare le notizie oppure conoscere i risultati della squadra di calcio del cuore. Basta dire “Alexa, quali sono le novità?” o “Alexa, qual è il risultato della partita del Milan?”.

Meteo

È possibile conoscere le previsioni del tempo a livello locale, nazionale e internazionale. Basta chiedere: “Alexa, pioverà domani?”, “Alexa, che tempo fa a Milano?” oppure “Alexa, che tempo fa a Roma questo weekend?”

Musica

Alexa offre un’esperienza musicale hands-free con i principali servizi musicali come Amazon Music, Spotify Premium e Deezer. È possibile controllare il volume e la riproduzione pronunciando le frasi “Alexa, alza il volume” o “Alexa, salta questa canzone”. Se non si è sicuri del brano in riproduzione, si potrà dire “Alexa, che canzone è questa?”

I clienti che si iscrivono ad Amazon Music Unlimited, il servizio premium di streaming di musica di Amazon, acquistando un qualsiasi dispositivo Echo, potranno usufruire di un periodo di uso gratuito di tre mesi. I clienti avranno, così, accesso a oltre 50 milioni di brani con la riproduzione on-demand e senza pubblicità. Al termine del periodo di uso gratuito di tre mesi, l’abbonamento proseguirà e potrà essere annullato in qualsiasi momento. Ci sono poi dei piani specifici per Amazon Echo da approfondire nel caso in cui siate interessati.

I controlli vocali attraverso Alexa rendono ancora più semplice e naturale per i clienti poter richiedere di ascoltare della musica in base al proprio stato d’animo, al periodo e a diversi altri criteri. Il tutto quindi semplicemente parlando con lo speaker in ogni momento della giornata.

Audio multiroom

Alexa permette anche di raggruppare più dispositivi Echo per ottenere in ogni stanza uno streaming musicale sincronizzato. Basta usare l’App Alexa per creare gruppi di due o più dispositivi Echo e dar loro un nome, ad esempio “soggiorno”. Una volta creato il gruppo è sufficiente pronunciare “Alexa, riproduci la musica in soggiorno”.

Domotica

Non mancano le funzionalità smart home quindi per la domotica e la gestione degli accessori in casa. Con Alexa è possibile alzare il termostato prima di alzarsi dal letto o abbassare le luci dal divano quando si desidera guardare un film, il tutto usando solo la propria voce. Alexa lavora con una varietà di prodotti compatibili che funzionano con il Wi-Fi come luci, termostati, prese intelligenti e interruttori di marche come Philips Hue, IKEA, BTicino/Legrand, Netatmo, TP-Link e Hive. Attraverso la praticità aggiunta dello schermo di Echo Spot si potranno vedere in tempo reale le immagini da una videocamera connessa dal giardino o dal terrazzo, o vedere chi ha suonato alla porta di casa, utilizzando le Skill per Casa Intelligente create da NETGEAR, myDlink, Ring, Logicircle e altro.

Inoltre, è possibile utilizzare la funzione Routine che consente di automatizzare una serie di azioni personalizzabili utilizzando un singolo comando vocale a propria scelta. Ad esempio, dicendo “Alexa, buonanotte”, Alexa spegnerà le luci e riprodurrà suoni che conciliano il sonno. È possibile creare Routine basate sull’ora del giorno, impostando varie operazioni in base alle preferenze. Ancora, impostando Routine basate su temperatura e movimento, Alexa si attiva quando la temperatura di una stanza è troppo alta o troppo bassa, o quando viene rilevato un movimento. A questo proposito segnaliamo che Echo Plus integra un sensore di temperatura al suo interno.

Chiamate e messaggi

Con Echo si può facilmente parlare a chiunque disponga di un dispositivo Echo compatibile o l’App Alexa senza dover usare le mani: non serve toccare o fare ricerche. I contatti sentiranno e vedranno il nome nel momento in cui ricevono la chiamata sapendo così chi li sta chiamando. Inoltre, è possibile inviare messaggi vocali o di testo a chiunque possieda di un dispositivo Echo compatibile o l’App Alexa. Basta dire “Alexa, chiama papà” o “Alexa, manda un messaggio a Bianca”. Utilizzando Drop-In sui dispositivi Echo compatibili si può controllare cosa succede in soggiorno oppure ci si può connettere rapidamente con parenti vicini e lontani.

Curiosità

È possibile fare ad Alexa qualsiasi tipo di domanda, incluse quelle riguardanti persone famose, date, luoghi, calcoli matematici, conversazioni, spelling, informazioni locali e molto altro. Funzionalità non inedita, vista soprattutto su Google Assistant e Siri ma molto utile e simpatica.

Sport

Come dicevamo prima, è possibile chiedere ad Alexa punteggi in tempo reale o a partita finita, scoprire quando la squadra del cuore gioca la prossima partita e altro ancora. “Alexa, dove posso vedere la Juventus?”, “Alexa, chi è in testa alla classifica di Serie A?”.

Timer e sveglie

Impostare con la voce molteplici sveglie e timer, inclusa l’impostazione di ripetizione. Basta dire “Alexa, svegliami alle 6 di domani mattina”, “Alexa, quanto tempo è rimasto sul mio timer?” oppure “Alexa, imposta un allarme ripetuto per martedì alle 9”.

Liste

Alexa aiuta nell’organizzazione creando e gestendo le Liste della spesa e delle cose da fare. “Alexa, aggiungi il latte alla mia lista della spesa” o “Alexa, aggiungi ‘chiamare Claudio’ nella mia Lista delle cose da fare”.

Skill di terzi e supporto agli sviluppatori

Gli sviluppatori possono utilizzare l’Alexa Skill Kit (ASK) per sviluppare le Skill. Con oltre 400 Skill disponibili per i clienti di lingua italiana sviluppate localmente, è possibile conoscere le ricette di GialloZafferano, ordinare una pizza su Just Eat, conoscere una definizione dalla Treccani, ascoltare l’ultima programmazione TV da Super GuidaTv, vedere i trailer cinematografici con MyMovies, giocare con Akinator, ascoltare brevi storie per bambini da Giunti o testare le proprie conoscenze con la Skill di De Agostini e Clementoni, oppure conoscere lo stato del proprio treno con Trenitalia.

Alexa Skills Kit (ASK) è una raccolta di API e strumenti self-service che rendono facile e veloce per gli sviluppatori creare di Skill o funzionalità per Alexa. Con ASK, designer, sviluppatori e brand possono creare competenze coinvolgenti e raggiungere decine di milioni di clienti negli Stati Uniti, Regno Unito, Irlanda, Germania, Austria, Francia, India, Giappone, Canada, Australia, Nuova Zelanda, Spagna e ora in Italia. Gli sviluppatori non hanno bisogno di avere un background in termini di comprensione del linguaggio naturale o di riconoscimento vocale per costruire una Skill Alexa. Dagli aggiornamenti quotidiani di notizie, a giochi interattivi e ricette, integrazioni per la smart home, gli sviluppatori italiani e di tutto il mondo stanno creando esperienze gestite con comandi vocali con Alexa.

“Vogliamo rendere incredibilmente facile per gli sviluppatori creare con Alexa, e ci è piaciuto lavorare con sviluppatori e produttori di dispositivi per offrire un’efficace selezione locale di Skill di Alexa e di dispositivi ai nostri clienti italiani”, ha dichiarato Jorrit Van der Meulen, Vicepresidente di Amazon Devices International. “Brand in tutta Italia e nel mondo – come RAI, BTicino, GialloZafferano, Giunti, Just Eat, Philips Hue, Treccani, Clementoni, Super GuidaTV, Milano Finanza, RTL 102.5, RDS, Radio 105, MyMovies, Super Guida TV, Fantagazzetta, I quiz di Frisbee con Discovery, TIM, NETGEAR, Sonos, Bose, Jabra, Harman Kardon, Sony – stanno già creando Skill per Alexa e dispositivi che integrano Alexa per i clienti italiani, e i nostri strumenti self-service per creare Skill lasciano intendere che molte altre saranno disponibili in futuro. Questo è il giorno 1 per le Skill di Alexa e Alexa Voice Service in Italia e non vediamo l’ora di sapere cosa ne pensano i nostri clienti italiani”.

Che si tratti di potenza di elaborazione, archiviazione di database o consegna di contenuti, AWS (Amazon Web Services) offre un’ampia gamma di servizi per aiutare gli sviluppatori a creare applicazioni sofisticate con maggiore flessibilità, scalabilità e affidabilità. Il modo più semplice per gli sviluppatori di Alexa Skill di connettere la propria Skill al cloud è utilizzare AWS Lambda, un innovativo servizio di elaborazione che esegue il codice solo quando necessario e scala in modo automatico, così non è più necessario fornire ulteriore capacità di server o mantenerli continuamente attivi. Gli sviluppatori possono anche migliorare e scalare le Skill utilizzando ulteriori offerte AWS come Amazon Elastic Compute Cloud (Amazon EC2), Amazon Simple Storage Service (Amazon S3), Amazon DynamoDB e Amazon CloudFront.

E poi c’è Alexa Voice Service (AVS), che consente agli sviluppatori di integrare Alexa direttamente nei propri prodotti, portando la praticità del controllo vocale su qualsiasi dispositivo connesso. AVS offre ai produttori di dispositivi risorse che semplificano la creazione di dispositivi che integrano Alexa, comprese API, kit di sviluppo hardware, software e documentazione. Attraverso AVS, i produttori di dispositivi possono aggiungere una nuova interfaccia intelligente ai propri prodotti e offrire ai clienti l’accesso a un numero crescente di funzionalità, di integrazioni con la casa intelligente e Skills presenti già negli Stati Uniti, in Canada, Regno Unito, Germania, Francia, Giappone, India, Australia e ora in anche in Italia e Spagna.

Di seguito tutti i brand e i produttori che lavorano su Alexa, sia in termini di creazione skills sia per l’integrazione:

  • RAI (Radio Audiovisione Italiana)
  • BTicino
  • Giunti
  • Il Gioco delle Tabelline
  • JustEat
  • GialloZafferano
  • L’Istituto Culturale Treccani
  • Clementoni
  • Sonos
  • Bose
  • Sony
  • TIM
  • Harman Kardon
  • Huawei
  • Jabra
  • NETGEAR
  • Riva Audio
  • Motorola
  • Hama
  • Seat
  • SuperGuidaTV

Si tratta quindi di funzionalità comuni a quasi tutti gli assistenti virtuali. Ad esempio, tramite la skill di SuperGuidaTV  è possibile ad esempio chiedere ad Alexa cosa trasmettono in TV questa sera o quando ci sarà la prossima puntata di una trasmissione o di un qualsiasi altro contenuto tramesso in TV.

Sicuramente il più interessante competitor è Google Assistant, considerando che HomePod in Italia non è disponibile e quindi Siri resta limitato ad iPhone, iPad ed Apple Watch. Speriamo che in futuro il mercato continui a migliorarsi e a progredire per fornire sempre più possibilità agli utenti. E, a giudicare da quanto leggiamo nella sezione dedicata agli sviluppatori, il futuro è più che roseo.

Echo, quali sono e dove si comprano?

Se siete interessati a scoprire tutti i dettagli su Amazon Echo, potete leggere il nostro articolo dedicato. Di seguito i link ai più interessanti prodotti della linea:

REGOLAMENTO Commentando dichiari di aver letto e di accettare tutte le regole guida sulla discussione all'interno dei nostri blog.