Apogee Jam +: l’accessorio per musicisti compatibile con Mac e iOS si evolve!

09 ottobre 2018 di Nikolas Pitzolu

Apogee Jam + è stato annunciato come un’evoluzione del precedente modello e sarà capace di aumentare funzioni e qualità per incrementare la produttività dei musicisti.

Sempre più musicisti scelgono di usufruire dei dispositivi iOS e Mac per registrare e archiviare la loro musica. Attualmente, tra i vari produttori, c’è Apogee che ha creato e prodotto nel 2010 un accessorio ormai molto utilizzato da chi produce musica.

A questo accessorio sono collegabili chitarre, bassi, tastiere, sintetizzatori, etc, mediante un cavo che arriva al “Box” ed esce con un altro che si può collegare a dispositivi iOS come iPad, iPhone ma anche a MacBook, iMac, oppure ancora verso cuffie o altoparlanti. Ma all’interno dell’accessorio cosa c’è? Dentro è contenuto un circuito che trasforma il segnale analogico in digitale e poi, sulla parte superiore, una manopola per regolare l’encoder che agisce direttamente sul circuito stesso.

Il nuovo accessorio, Jam +, è stato ovviamente migliorato dal precedente prodotto nel 2010. Jam + supporta infatti la registrazione di tracce audio a 24 Bit e 96 kHz e dispone all’interno della confezione i cavi necessari per il funzionamento, cavo USB A e cavo USB C tra tutti.

Il nuovo prodotto di Apogee costa 159 dollari ed è acquistabile sia sul Web che fisicamente nei negozi. Tra l’altro Apogee ha stretto un accordo con Apple per vendere il suo accessorio proprio nei negozio della Mela. Vi lasciamo con la scheda tecnica che l’azienda ha appena pubblicato:

  • PureDIGITAL: la tecnologia proprietaria di Apogee per produrre una qualità del suono incontaminata;
  • Collegamento con chitarra, basso, tastiere, sintetizzatori o qualsiasi altro strumento acustico con connessione pick-up;
  • Opzione con doppia modalità per impostare Clean o Overdrive;
  • Modalità Drive che rende gli amplificatori virtuali e gli effetti sonori più realistici (effetto software);
  • L’uscita stereo può essere collegata alle cuffie o agli altoparlanti amplificati;
  • Modalità che riduce al minimo il ritardo nelle cuffie durante le fasi di registrazione;
  • Nessuna configurazione necessaria, basta collegare e suonare la propria musica;
  • Audio rinnovato ad alta risoluzione e ad alta fedeltà con qualità 24 Bit / 96 kHz;
  • Accessorio costruito in metallo con controlli a portata di mano;
  • Funziona con iOS, Mac e PC Windows: tutti in modalità “plug-and-play”;
  • All’interno della confezione presenti cavi Lightning, USB-A e USB Type-C;
  • Include il software BIAS FX Jam con amplificatore integrato ed effetti a pedale compatibili (potete usare anche altri software di registrazione);

L’azienda non ha piani per portare l’accessorio in Europa ma potrebbe usufruire degli Apple Store sul nostro territorio per distribuirlo.

Fonte: AppleInsider

Per restare sempre aggiornato sul tema di questo articolo, puoi seguirci su Twitter, aggiungerci su Facebook o Google+ e leggere i nostri articoli via RSS. Iscriviti al nostro canale YouTube per non perderti i nostri video!

REGOLAMENTO Commentando dichiari di aver letto e di accettare tutte le regole guida sulla discussione all'interno dei nostri blog.