L’iPhone “Plus” diventa “Max”. Proviamo a capire perchè

15 settembre 2018 di Luca Ansevini

Con la nuova line-up di iPhone 2018 l’azienda di Cupertino ha scelto di abbandonare la dicitura “Plus” per il modello XS da 6,5 pollici lasciando spazio alla dicitura “Max”. In molti sulle nostre pagine vi siete chiesti il perchè di questa scelta di Apple; in realtà una motivazione plausibile c’è e proveremo in questo articolo a fornire il nostro punto di vista.

Da alcuni anni, precisamente in corrispondenza della presentazione di iPhone 6, Apple ha scelto di dividere la line-up in più prodotti abbandonando la consueta abitudine di rilasciare un unico modello. Da qui l’introduzione dei modelli “Plus” che ci hanno accompagnato sino allo scorso anno con iPhone 8 e 8 Plus.

Tuttavia quest’anno Apple ha deciso di cambiare la dicitura Plus sostituendola con Max e lo ha probabilmente fatto a ragion veduta. Sin da iPhone 6 Plus infatti Apple scelse di introdurre una distinzione tra i due device basata non solo sulle dimensioni del dispositivo stesso ma anche su alcune caratteristiche tecniche o software che hanno coinvolto aspetti come la risoluzione e la densità di pixel per pollice del display, la fotocamera, la ram del dispositivo, la batteria ed altri aspetti. Fino allo scorso anno acquistare un modello Plus significava di fatto avere dei reali benefici aggiuntivi anche sotto il profilo tecnico/software del prodotto.

Quest’anno però le cose sono cambiate. iPhone XS e XS Max condividono di fatto praticamente quasi tutte le specifiche tecniche. La risoluzione del display e la densità di pixel per pollice sono ovviamente superiori su iPhone XS Max ma questo rappresenta un fattore inevitabile visto lo scarto in termini di dimensioni del display dei due dispositivi, un OLED da 5.8 pollici su iPhone XS contro un OLED da 6.5 pollici di iPhone XS Max. Di fatto l’unica differenza realmente tangibile potrebbe essere rappresentata dalla capienza della batteria, che su XS Max dovrebbe assicurare circa un’ora e mezza in più di utilizzo rispetto ad iPhone X contro la sola mezz’ora di iPhone XS (dati comunque ancora da dimostrare).

A livello prettamente funzionale però i due dispositivi sono assolutamente identici e condividono le stesse fotocamere, lo stesso quantitativo di RAM e le stesse funzionalità software. Di fatto è ben facile comprendere come scegliere tra XS Max e XS sia più che altro una questione di dimensioni del dispositivo, una scelta che personalmente condivido e che non obbliga più gli utenti a dover per forza acquistare un dispositivo magari scomodo ed ingombrante per godere di tutte le funzionalità.

Che cosa ne pensate? Su quale dispositivo ricadrà la vostra scelta quest’anno? Fatecelo sapere nei commenti.

Per restare sempre aggiornato sul tema di questo articolo, puoi seguirci su Twitter, aggiungerci su Facebook o Google+ e leggere i nostri articoli via RSS. Iscriviti al nostro canale YouTube per non perderti i nostri video!

REGOLAMENTO Commentando dichiari di aver letto e di accettare tutte le regole guida sulla discussione all'interno dei nostri blog.