TSMC pronta a investire 25 miliardi di dollari nei processori a 5 nm

TSMC ha avviato la produzione dei chip che utilizzano l’avanzato processo a 7 nanometri e che verranno utilizzati anche da Apple per i prossimi iPhone. Inoltre, l’azienda di Taiwan sta investendo oltre 25 miliardi di dollari nella tecnologia a 5 nenometri.

A rivelarlo è stato C.C. Wei, CEO di TSMC , il quale ha ribadito tutto l’impegno dell’azienda nel realizzare processori sempre più avanzati. L’ufficialità dei chip a 7nm spengono anche le illazioni su possibili ritardi nella produzione da parte di TSMC, ritardi che avrebbero potuto colpire anche gli iPhone in uscite entro fine anno. Sarà infatti proprio TSMC a produrre i chip A12 di Apple utilizzando la tecnologia a 7nm, un processo in grado di garantire migliori prestazioni e consumi minori.

Inoltre, Wei ha anche confermato che la TSMC è pronta ad investire 25 miliardi di dollari per poter avviare la produzione dei processori a 5 nanometri tra il 2019 e il 2020, per la felicità di Apple. Questo, però, significa che anche gli iPhone che usciranno nel 2019 potrebbero continuare a montare chip realizzati con processo a 7 nanometri.

News