Divano e popcorn, ecco tutte le serie TV targate Apple

Tutte le serie TV di Apple TV+ elencate in un unico articolo costantemente aggiornato.

Apple TV+ è ufficialmente disponibile! L’azienda di Cupertino ha deciso di investire miliardi di dollari per creare contenuti video esclusivi da proporre ai suoi utenti, contenuti che sono inclusi in Apple TV+, il servizio streaming disponibile al prezzo di 4,99€ al mese. Tante serie TV con attori, registi e sceneggiatori di prim’ordine, ma anche film e documentari. La battaglia a Netflix è iniziata.

Al momento, Apple sta lavorando ufficialmente a decine di serie TV, documentari e film.

LEGGI ANCHE: Tutto quello che c’è da sapere su Apple TV+

Eccoli nel dettaglio.

For All Mankid

Serie TV che cerca di rispondere alla domanda “E se la corsa allo spazio non fosse mai finita?”. Creata dal premiato Ronald D. Moore (Outlander, Star Trek, Battlestar Galactica), insieme a Matt Wolpert e Ben Nedivi, For All Mankind presenta un mondo ambizioso in cui la NASA e il programma spaziale sono rimasti una priorità e un punto focale delle nostre speranze e dei nostri sogni.

La serie immagina una storia alternativa ambientata in un mondo in cui la corsa alla conquista dello spazio non è finita e l’URSS ha portato i primi uomini sulla Luna. Per questo motivo, gli Stati Uniti stanno cercando di portare i loro astronauti su Marte e Saturno.

Il cast è composto da Joel Kinnaman, Michael Dorman, Wrenn Schmidt, Shantel VanSanten, Sarah Jones e Jodi Balfour.

Disponibile dall’1 novembre.

Truth Be Told

La serie “Truth Be Told” avrà come protagonista la bravissima Octavia Spencer, nota per i suoi ruoli in film come Hidden Figures e The Help.

Basato su un romanzo di Kathleen Barber,  è un thriller psicologico che inizia quando un podcast di grande successo riapre di fatto un caso di omicidio e rimette nuovamente in subbuglio la vita che la figlia della vittima si era faticosamente ricostruita: Josie Burhman ha trascorso gli ultimi dieci anni cercando di sfuggire alla reputazione della sua famiglia. Dopo l’omicidio del padre avvenuto tredici anni prima, sua madre fuggì per unirsi a una setta, mentre sua sorella gemella Lanie, una volta migliore amica a confidente di Josie, la tradì in un modo inimmaginabile. Josie è riuscita a rifarsi una vita a New York con il suo compagno Caleb. L’unico problema è che ha mentito a Caleb su qualsiasi dettaglio del suo passato, a partire dal suo cognome…

Creata e scritta da Nichelle Tramble Spellman, la serie sarà prodotta da Hello Sunshine e dalla Chernin Ent / Endeavour Content di Reese Witherspoon. La Witherspoon è anche protagonista insieme a Jennifer Anniston di un’altra serie che arriverà nelle offerte Apple nei prossimi mesi.

Genere: Thriller-Drammatico

Stile: un po’ The Good Wife, ma con il mistero di un omicidio da risolvere

Disponibile dal 6 dicembre.

Servant

Questa serie sarà composta da 10 episodi dalla durata di 30 minuti ciascuno, ma al momento non ci sono dettagli sulla trama. Sappiamo solo che si tratta di un trhiller psicologico che segue la storia di una coppia di Philadelphia dopo una tragedia familiare che ha comportato una frattura nel loro matrimonio, aprendo le porte ad una forza misteriosa.

Uno degli elementi più interessanti è  la presenza di Shyamalan che, oltre a fare da produttore esecutivo, dirigerà anche il primo episodio. Shyamalan è un regista, sceneggiatore e produttore che ha lavorato a film di grande successo come “Il sesto senso”, “Signs”, “Unbreakable”, “The Village”, “The Visit” e “Split”.

L’attore principale sarà Tony Kebbell.

Genere: Thriller

Disponibile dal 28 novembre.

The Morning Show

Serie TV di genere drama. Previste almeno due stagioni e 2o episodi totali, per una produzione milionaria che potrebbe essere la serie di punta del primo anno di Apple in questo mercato.

I protagonisti saranno Reese Witherspoon, Steve Carell e Jennifer Aniston, con la supervisione dei dirigenti che Apple ha assunto direttamente da Sony TV. Questa serie racconterà la storia di vari personaggi che lavorano in una trasmissione di news che va in onda la mattina. Il loro obiettivo è quello di tenere il passo con l’industria dei media che cambia giorno dopo giorno.

La serie è incentrata sulla lotta per il potere nel dietro le quinte del più importante telegiornale della rete.

Se Carell interpreta un esperto presentatore che da anni lavorava in quella trasmissione per poi essere licenziato in seguito ad alcune accuse mosse contro di lui, la Aniston veste i panni di una delle più importanti anchor della rete. Il trailer svela anche che Reese Witherspoon interpreterà un giornalista che inizia a scalare le gerarchie, minacciando potenzialmente il lavoro della Aniston.

Genere: Drama

Disponibile dall’1 novembre.

Helpster

In questa serie per i più piccoli, Cody e gli Helpsters sono una squadra di mostri che amano aiutare a risolvere i problemi: organizzare una festa, scalare una montagna, imparare un trucco magico. Per ogni cosa c’è una soluzione. E tutto inizia con un piano.

Disponibile dall’1 novembre.

See

Jason Momoa  e Alfre Woodard hanno parlato di una serie scientifica chiamata See. Ambientata in un futuro dispotico centinaia di anni dopo che un virus globale ha decimato la popolazione mondiale e ha lasciato ciechi i restanti membri dell’umanità. La serie esplorerà come ci si sente in un mondo senza vista.

Disponibile dall’1 novembre.

 

Ghostwriter

Quando un fantasma comincia ad aggirarsi in un piccolo negozio di libri e a portare nel mondo reale personaggi immaginari, quattro ragazzi decidono di collaborare per risolvere il mistero che lo circonda. Disponibile dall’1 novembre.

Snoopy nello spazio

La nuova serie vi porterà in orbita con Snoopy, alla ricerca di coronare il suo sogno di diventare astronauta per la NASA. Aiutato da tutti i suoi fedelissimi amici, il simpaticissimo cagnolino prenderà il comando della Stazione Spaziale Internazionale, pronto a partire per l’esplorazione della luna e molti altri angoli remoti dello spazio.

Disponibile dall’1 novembre.

Dickinson

La serie avrà un taglio molto comico, offrendo uno sguardo sul mondo di Emily Dickinson esplorando tutti i limiti della società, toccando tematiche come l’identità di genere e la famiglia cercando così di affrontare tematiche molto attuale dal punto di vista di un personaggio del passato con una visione però più ampia e meno adatta all’epoca storica raccontata.

La serie vedrà Hailee Steinfeld, note per altre produzioni come True Grit e Pitch Perfect 3, nel ruolo della protagonista.

Disponibile dall’1 novembre 2019.

 

Trying

Trying

Trying” è uno sguardo sul “crescere, sistemarsi e trovare qualcuno da amare“. IL cast sarà composto tra gli altri da Rafe Spall ed Esther Smith nei panni di Jason e Nikki, una coppia che desidera un bambino ma non può averne.

Disponibile dall’1 maggio 2020.

Severance

adam scott apple

Severance è un thriller sul posto di lavoro ambientato in un’azienda “che cerca di portare l’equilibrio tra lavoro e vita privata a un nuovo livello“.

Severance è prodotta da Ben Stiller ed è stato creato da Dan Erickson. Il protagonista di questa serie sarà Adam Scott.

Data di uscita non ancora rivelata. Ci sarà una prima stagione con 10 episodi.

Gawker

Gawker

Apple sta lavorando con l’ex staff di Gawker per raccontare la storia del blog, ora chiuso, che per anni ha raccontato i gossip e le storie di New York con un taglio unico e innovativo. Al momento non ci sono molte informazioni sulla serie che arriverà su Apple TV+, ma a quanto pare dovrebbe raccontare la storia dei primi giorni del sito.

The Mosquito Coast

La serie “The Mosquito Coast” si basa sull’omonima novella scritto da Paul Theroux, che  è proprio lo zio del protagonista Justin Theroux.

Questa la descrizione della novella:

In una storia di avventura mozzafiato, il paranoico e geniale inventore Allie Fox porta la sua famiglia a vivere nella giungla dell’Honduras, determinato a costruire una civiltà migliore di quella che hanno lasciato. In fuga da un’America impantanata nel materialismo e nella conformità, Fox spera di riscoprire una vita più pura. Ma il suo esperimento utopico prende una svolta oscura quando le sue ossessioni conducono la famiglia verso un pericolo inimmaginabile.

Justin Theroux interpreterà proprio il protagonista Allie Fox.

Data ancora da confermare.

Suspicion

Uma Thurman

Suspicion” è  un trhiller frenetico sul rapimento di un ragazzo di 21 anni, figlio di un’importante donna d’affari americana interpretata proprio da Uma Thurman.

Il rapimento di Leo in un grande ed esclusivo hotel nel centro di New York viene catturato in un video che diventa subito virale. I quattro cittadini britannici che soggiornano nell’hotel diventano subito i principali sospettati. E se sono solo nel posto sbagliato al momento sbagliato?

“Suspicion” si basa sulla pluripremiata serie israeliana “False Flag”, di cui Apple ha acquisito i diritti nel 2019.

Dear

Dear…” cercherà di fornire un approccio cinematografico nuovo per raccontare alcuni dei personaggi più iconici della società dei giorni nostri. A loro modo essi saranno non soltanto i protagonisti ma anche delle sorti di narratori grazie all’uso di alcune lettere scritte di loro pugno ed in cui raccontano come la loro vita sia completamente cambiata grazie al lavoro.

La serie sarà disponibile dal 5 giugno.

Mr. Coman

La serie non ha ancora un nome ufficiale e per il momento è stato scelto “Mr. Coman” come titolo. La storia racconterà le vicende di un insegnante di scuola elementare alle prese con la vita non sempre facile di Los Angeles. L’insegnante sarà interpretato proprio da Joseph Gordon-Levitt.

Dara ancora da confermare.

Alabama

Realizzata insieme alla BBC, Alabama sarà un comedy-drama diviso in otto puntate. La produzione della serie è già stata avviata alcune settimane fa, ma al momento non si conosce ancora la trama di questo lavoro.

Sappiamo solo che lo sceneggiatore è Andy Wolton, che in passato ha lavorato allo show Mock The Week, e che la protagonista sarà Imelda Staunton (famosa per la parte di Dolores Umbridge nella saga di Harry Potter). Il regista dovrebbe essere Jim O’Hanlon (The Punisher, Catastrophe).

Data ancora da confermare.

Hedy Lamarr

Lo spettacolo racconterà la vera storia dell’attrice, produttrice cinematografica e inventrice Hedy Lamarr, che ha recitato in oltre 30 film e ha co-inventato una prima versione dello spettro di diffusione a salto di frequenza. La serie, inizialmente sviluppata per Showtime, comprende otto episodi scritti da Sarah Treem, che in precedenza ha lavorato a “The Affair” e “House of Cards”. Gal Gadot, nota per “Wonder Woman”, sarà la produttrice esecutiva e protagonista della serie.

Data ancora non confermata.

Mytich Quest

La serie Mythic Quest segue le vicende di una software house che ha realizzato l’omonimo gioco di successo e che ora si ritrova a dover lanciare un’importante espansione dello stesso. Rob McElhenney interpreta il ruolo di Ian Grimm, l’eccentrico direttore creativo del più grande gioco di ruolo multiplayer di tutti i tempi.

Abraham interpreterà C.W. Longbottom, uno scrittore esperto che lavora nella software house. Nicdao interpreta Poppy, l’ingegnere capo dello studio. Hornsby è David, uno sfortunato produttore e sognatore. Pudi interpreta Brad, un maschio alfa che lavora nel reparto finanziario dell’azienda. Burch interpreta Rachel, che si sente sottovalutata nel suo ruolo di tester di giochi. Hakim è Dana, una dolce appassionata di videogame che fa anch’essa da beta tester. Ennis interpreta Jo, l’assistente di David.

Le nove puntate della prima stagione saranno disponibili dal 7 febbraio 2020.

Lisey’s Story

Stephen King scriverà gli otto episodi di questa serie TV basato sul suo libro “Lisey’s Story”, mentre J.J. Abrams e Ben Stephenson saranno i produttori esecutivi. Il personaggio principale di Lisey sarà interpretato da Julianne Moore, che farà il suo esordio in un ruolo da protagonista in una serie TV.

Questa la trama:

Lisey, moglie di Scott Landon, celebre scrittore da poco defunto, in occasione del riordino delle carte lasciate nello studio del marito, si trova suo malgrado a ripercorrere le tappe essenziali della sua vita matrimoniale, scoprendo, un po’ alla volta, che l’emergere dei ricordi avviene in modo decisamente poco casuale.

Prima l’improvviso stato catatonico in cui precipita Amanda, l’instabile sorella più anziana della donna, poi la persecuzione ossessiva e violenta di un invadente ammiratore del marito, infine il succedersi di una serie inquietante di fenomeni straordinari, inducono Lisey a sospettare che l’universo immaginario da cui Scott traeva ispirazione per i suoi romanzi possa esistere per davvero e che da quel mondo parallelo e magico qualcosa stia cercando di entrare in contatto con lei.

Data ancora da confermare.

Time Bandits

La serie TV “Time Bandits” sarà diretta da Taika Waititi, il regista di “Thor: Ragnarok”.

Ne “I banditi del tempo“, Kevin è un ragazzo undicenne che si diletta di letture fantastiche per vincere la noia delle interminabili sere passate accanto ai genitori, appassionati di televisione ed elettrodomestici. Una notte vede uscire dall’armadio sei nani che posseggono la pianta del tempo con alcuni buchi, attraverso i quali è possibile passare da un’epoca all’altra della storia. Il gruppo inizierà quindi una lunga avventura nella storia, con tappe nell’antica Grecia, nel Medioevo, nell’epoca napoleonica e nei primi anni del 1900.

Tra gli attori ci saranno Monty Python, John Cleese, Sean Connery e Ian Holm (il Bilbo Beggins de “Il Signore degli Anelli”).

Data ancora da confermare.

La storia di Amaryllis Fox


La star di Capitan Marvel, Brie Larson, ha firmato un accordo con Apple per recitare e dirigere una nuova serie drammatica.

La serie è al momento senza un titolo ufficiale ma sappiamo che racconterà la storia vera di Amaryllis Fox, un’agente in incognito della CIA, basata sull’autobiografia “Life Undercover: Coming of Age in the CIA” che uscirà a breve negli Stati Uniti. La serie viene descritta come il racconto del viaggio di una giovane donna che fa carriera nella CIA e delle sue relazioni più strette fuori e dentro l’agenzia.

Tutte le puntate saranno scritte da Megan Martin. Michael Ellenberg sarà produttore esecutivo per conto della Media Res, insieme a Lynette Howell Taylor per conto della 51 Entertainment. Daniel Goren di Media Res sarà co-produttore esecutivo e Fox sarà il produttore dello show.

Data ancora da confermare.

Visible: Out on Television

visible apple tv

Questa serie creata dai cineasti Ryan White e Jessica Hargrave presenta cinque episodi che esaminano “l’importanza della TV come mezzo intimo che ha plasmato la coscienza americana e come il movimento LGBTQ ha plasmato la televisione“. Gli episodi della durata di un’ora esploreranno temi che includono l’invisibilità dei protagonisti, l’omofobia, l’evoluzione dei personaggi LGBTQ e la diffusione nel settore televisivo.

In Visible: Out on Television vedremo filmati d’archivio con “protagonisti chiave del movimento” e le varie storie raccontate da Janet Mock, Margaret Cho, Asia Kate Dillon, Neil Patrick Harris e Lena Waithe.

“Visible: Out on Television” debutterà su Apple TV+ il 14 febbraio 2020.

Serie comedy con Cecily Strong

Cecily Strong

Cecily Strong del Saturday Night Live sbarcherà su Apple TV+.

Questa nuova serie ha come protagonisti due fidanzati che cercano di dare nuova linfa alla loro relazione con un viaggio zaino in spalla. Durante questo viaggio, i due si imbattono nella città di Schmigadoon, dove tutti recitano e cantano come se fossero in un musical degli anni 40. La coppia scopre che non possono lasciare la città fino a quando non troveranno il vero amore.

I produttori esecutivi della serie saranno Lorne Michaels e Andrew Singer.

Truffa al governo

mcmillions

Stando a quanto riportato da Deadline, questa docuserie che non ha ancora un titolo era molto ambita dai provider di servizi streaming, tanto che Apple avrebbe pagato un prezzo a sette cifre per assicurarsi l’esclusiva su Apple TV+.

La serie è stata creata da Brian Lazarte e James Lee Hernandez, registi della docuserie McMillions della HBO che tanto successo ha avuto negli Stati Uniti. Quello che sappiamo è che la nuova serie su Apple TV+ sarà divisa in quattro parti e racconterà “l’incredibile storia di una delle più grandi truffe nella storia del governo USA

La nuova serie dovrebbe arrivare nel 2021 su Apple TV+.

Dads

dads apple tv

Dads esplora il significato moderno di essere padre e combina interviste con celebrità e cittadini comuni. Il documentario vuole offrire al pubblico uno spaccato delle relazioni tra padre e figlio di gente nota, per contrapporle alle storie di famiglie non celebri provenienti da Stati Uniti, Giappone e Brasile. Parta del film si concentra sulle tensioni legate all’educazione dei figli da portare avanti tra le responsabilità e lo stress della vita quotidiana.

Dads sarà disponibile su Apple TV+ dal 19 giugno.

Hala

La protagonista del film diretto da Minhal Baig è la diciassettenne Hala, che vive quotidianamente un conflitto tra la sua famiglia di tradizione musulmana e la moderna scuola superiore in cui studia. Hala dovrà lottare con la sua identità, ma scoprirà un segreto che potrebbe distruggere il suo nucleo familiare.

Il film vede la partecipazione di Geraldine Viswanathan nel ruolo dell’attrice principale, insieme a Purbi Josh, Azad Khan, Gabriel Luna e Anna Chlumsky.

Data ancora da confermare.

Serie Sci-Fi

Apple ha firmato un accordo per una stagione di 10 episodi di una serie fantascientifica scritta da Simon Kinberg (X-Men) e David Weil. Kinberg, Weil e Audrey Chon saranno i produttori esecutivi della serie che, stando alle prime informazioni, avrà un imponente budget che servirà a portare a termine un progetto molto ambizioso.

Al momento non ci sono altri dettagli sulla serie. Data ancora da confermare.

Greatness Code

Greatness Code

Greatness Codefarà luce su storie inedite dei più grandi atleti del mondo”. Nella prima stagione saranno raccontate le storie di:

  • LeBron James, quattro volte MVP NBA, tre volte campione NBA e due volte medaglia d’oro olimpoica
  • Il sei volte campione del Super Bowl e quattro volte mVP Tom Brady
  • La medaglia d’oro olimpica della nazionale di calcio femminile USA, Alex Morgan
  • Lo snowboarder medaglia d’oro olimpica Shaun White
  • Usain Bolt, l’uomo più veloce del mondo e otto volte medaglia olimpica
  • La cinque volte medaglia d’oro olimpia e 15 volte campionessa del mondo Katie Ledecky
  • L’undici volte campione del mondo di surf Kelly Slater

La serie sarà disponibile dal 10 luglio.

The Custom of the Country

sofia coppola

Sofia Coppola scriverà e dirigerà questa mini serie su Apple TV+ basata sul romanzo “The Custom of the Country” del 1913 scritto da Edith Wharton. La novella racconta la storia di Undine Spragg, una ragazza del Midwest che tenta di farsi strada e di integrarsi nella società di New York City. Si tratterà di una mini-serie da una sola stagione.

Uscita prevista per il 2021.

On The Rocks

Film diretto da Sofia Coppola, con Bill Murray e Rashida Jones come attori principali. On the Rocks racconta la storia di una giovane madre che si ricongiunge con il padre “playboy” in un’avventura tra le strade di New York. Data ancora da confermare.

My Glory Was I Had Such Friends

La serie “My Glory Was I Had Such Friends“, basata sull’omonimo memoriale del 2017 di Amy Silverstein, segue un gruppo di donne che hanno supportato lo stesso Silverstein mentre aspettava un secondo trapianto di cuore, indispensabile per salvargli la vita.

La serie avrà come protagonista Jennifer Garner, che già in passato ha collaborato con J.J. Abrams per lo show della ABC “Alias”.

Genere: Drama

Stile: probabilmente sarà una serie emozionale e strappalacrime. 

Data non ancora disponibile.

Defending Jacob

Defending Jacob sarà una miniserie basata sul romanzo bestseller del 2012 scritto da William Landay.

Questa la trama:

Andy Barber, da più di vent’anni braccio destro del procuratore distrettuale, è un uomo rispettato, un marito e un padre devoto, e ha davanti a sé una carriera sicura. Sa bene cosa può nascondere la vita di una persona, quali colpe possono essere taciute, ma la sua è un’esistenza serena e l’amore per la moglie e il figlio non ha limiti. Tutto sembra andare per il verso giusto per lui e la sua famiglia. Ma certe convinzioni a volte sono esposte ai capricci del destino o alle conseguenze di piccoli gesti. Così, un giorno, quasi per caso, piomba su di loro un’accusa inaudita: il figlio di Andy, Jacob, poco più che un bambino, viene indagato per omicidio. Un suo compagno di classe è stato accoltellato nel parco poco prima dell’inizio delle lezioni. Il ragazzo proclama la propria innocenza e Andy gli crede. Ma c’è qualcosa che non torna, l’impianto accusatorio è dannatamente convincente: e se qualcosa fosse sfuggito all’attenzione di Andy? E se i quattordici anni di vita del figlio non fossero sufficienti per capire chi è realmente? E se Jacob, suo figlio, fosse alla fine un assassino?

Il ruolo di Andy Barber sarà interpretato da Chris Evans.

Disponibile dal 24 aprile.

Amazing Stories

Una delle serie Apple più attese, visto che dietro c’è la mano di Steven Spielberg. Amazing Stories propone una versione aggiornata della serie televisiva omonima (Storie Incredibili) andata in onda per la prima volta dal 1985 al 1987. Ideata e curata da Steven Spielberg (che diresse anche un paio di episodi, tra cui il primo), la serie era formata da episodi di genere sci-fi a sé stanti sulla falsariga di serie classiche quali Ai confini della realtà e Alfred Hitchcock presenta. 

L’accordo è stato concluso tra Apple, Steven Spielberg e la NBCUNiversal, che si occuperà insieme a Spielberg della produzione. La serie sarà composta da 10 episodi, con un budget di circa 5 milioni di dollari a puntata. L’attore protagonista sarà Edward Burns.

Genere: Sci-fi

Stile: potrebbe essere un mix tra Stranger Things e Black Mirror. 

Disponibile dalla primavera 2020.

Serie comedy con Kristen Wiig

Anche questa serie TV non ha ancora un nome ufficiale, ma sappiamo che si basa sulla serie di racconti “You Think It, I’ll Say It” di Curtis Sittenfeld. Il libro di Curtis Sittenfeld presenta 10 storie che “risolvono le supposizioni di classe, le relazioni e i ruoli di genere in una nazione che si sente alla derive ed è divisa visceralmente“.

La sceneggiatura è curata da Colleen McGuinness, che ha lavorato a vari titoli come “30 Rock”, “Mercy” e “About a Boy”. L’attrice protagonista è Kristen Wiig, che negli ultimi anni ha lavorato a film come “Bridesmaids”, “The Martian” e “Ghostbusters”.

Genere: Commedia

Stile: sarà una Serie TV sullo stile di “Master of None”, ma con un occhio femminile e con meno attenzione alla cucina.

Data non ancora disponibile.

Little America

Little America” si basa su una serie di storie vere che raccontano un ritratto degli immigrati americani. Kumail Nanjiani e Emily V. Gordon saranno due degli attori protagonisti della serie.

Tutti qui sono venuti da qualche altra parte. Anche i nativi americani hanno attraversato lo stretto di Bering a un certo punto. Questa è l’idea americana di base – un’identità aperta a tutti – ma può essere facile dimenticarlo per chi vive dall’interno. E in quel momento la politica può diventare brutta, come è successo di recente, con la nostra narrativa che diventa una storia di biasimo e paura. Little America ha lo scopo di contrastare quella narrativa con un ritratto più completo dei nostri ultimi arrivi.

Incontrerai una donna che ha baciato un’auto per 50 ore. Un uomo che è fuggito al comunismo da una zip-line. Un sindaco indù di una piccola città del Kansas. Queste storie sono un piccolo ritratto collettivo degli immigrati americani. E quindi, un ritratto dell’America stessa.

Lo show racconterà storie divertenti, altre romantiche ed emozionanti, altre ancora più tristi, ma tutte dedicate agli immigrati d’America.

Genere: Commedia

Stile: questa serie potrebbe ricordare Atlanta, ma con una spruzzata di “commedia” in più

Data non ancora disponibile.

Extrapolations

Serie basata sull’antologia “Extrapolations” di Scott Z. Burns che ha come tematica il cambiamento climatico.

Burns è uno scrittore, regista e produttore noto per “An Inconvenient Truth” e “The Report” e sarà il produttore esecutivo di “Extrapolations“. La serie racconterà “storie intime di come i cambiamenti imminenti sul nostro pianeta influenzeranno l’amore, la fede, il lavoro e la famiglia a livello personale e umano“. Le storie saranno intrecciate durante la stagione e seguiranno la “battaglia mondiale per la nostra reciproca sopravvivenza che attraversa il 21° secolo“.

La maggior parte della narrazione sul cambiamento climatico si è concentrata sulla scienza e ha indotto le persone ad accettarlo. Il nostro obiettivo con Extrapolations è di andare oltre la scienza e usare il dramma, la commedia, il mistero e ogni altro genere per farci capire come ogni aspetto del nostro mondo cambierà negli anni a venire.

Data ancora non comunicata.

The Shrink Next Door

The Shrink Next Door

La serie comica si basa sull’omonimo podcast di successo realizzato da Wondery e Bloomberg Media. The Shrink Next Door sarà una black comedy liberamente ispirata a eventi reali e raccomnterà la relazione tra il personaggio interpretato da Paul Rudd, uno psichiatra che ha tra i suoi clienti diverse celebrità, e il suo paziente di lunga data Martin Markowitz, interpretato da Will Ferrell.

Il rapporto tra i due prenderà una piega surreale quando lo psichiatra inizia a invadere la vita di Markowits, trasferendosi a casa sua e iniziando a dirigere la sua azienda. La serie esplora come una dinamica apparentemente normale tra medico e paziente possa trasformarsi in una relazione di sfruttamento senza precedenti piena di manipolazione, presa di potere e disfunzioni.

Uscita prevista per il 2021.

Central Park

Per ora, l’unica serie animata su cui sta lavorando Apple. Central Park racconterà la storia di una famiglia di custodi che vive New York (nello specifico, a Central Park) finisca per salvare il parco e il mondo intero.

La serie TV sarà composta da 26 episodi, divisi in due stagioni da 13. “Central Park” sarò prodotto dalla 20th Century Fox e vedrà la partecipazione di Josh Gad, Leslie Odom Jr., Titus Burgess, Kristen Bell, Stanley Tucci, Daveed Diggs e Kathryn Hahn.

Genere: Commedia

Stile: un nuovo cult in stile Rick and Morty? Noi lo speriamo!

Disponibile in estate 2020.

Foundation

La serie Foundation è realizzata in collaborazione con la Skydance, che lo scorso giugno aveva siglato il primo accordo con la famiglia Asimov per i diritti sui relativi libri.

Foundation è la più nota serie di libri di fantascienza realizzati da Asimov e include novelle come Foundation, Foundation and Empire e Second Foundation, oltre a Foundation’s Edge e Foundation and Earth.

La serie racconta la storia dell’esporto di psicostoria e matematico Hari Seldon, un uomo in grado di predire il futuro. Seldon crea un gruppo chiamato la Fondazione per preservare la conoscenza collettiva dell’umanità prima dell’imminente caduta dell’Impero Galattico. I romanzi coprono molti anni, con l’ascesa e la caduta di più imperi, quindi non sarà semplice adattarli a uno show televisivo.

Questa potrebbe essere la prima serie TV trasmessa da Apple, visto che la sua lavorazione è iniziata da diversi mesi.

Genere: Fantascienza

Stile: partendo dall’epica saga dei libri, azzardiamo una sorta di Game of Thrones ambientato nel futuro.

Data non ancora disponibile.

Swagger

Swagger è la serie TV dedicata a Kevin Durant. Non sarà una serie che si limiterà a raccontare la vita della stella dell’NBA, visto che molte parti saranno dedicate anche all’organizzazione da lui creata, la Amateur Athletic Union. La serie sarà scritta e diretta da Reggie Rock Bythewood.

Genere: Docu-Drama

Stile: Friday Night Lights, ma focalizzata sul basket.

Data non ancora disponibile.

Sci-fi scritto da Ronald D. Moore

Serie drammatica ambientata nello spazio e scritta da Ronald D. Moor, sceneggiatore e regista noto per lavori come  “Battlestar Galactica,” “Caprica,” “Helix,” e “Outlander”.

Questa serie TV esplora “ciò che sarebbe successo se la corsa allo spazio tra USA e Russia non fosse mai finita“. Lo spettacolo, un vero e proprio sci-fi, è stato creato e scritto da Moore, insieme ai produttori esecutivi di Fargo Matt Wolpert e Ben Nedivi.

Genere: Sci-fi

Stile: The Man In the High Castle, in cui però si immagina la perenne battaglia tra USA e Russia per la conquista dello spazio.

Data non ancora disponibile.

 

La serie TV di Damien Chazelle

Damien Chazelle, regista dello splendido La La Land, sta lavorando ad una serie TV per Apple di cui ancora non conosciamo il nome.

Al momento si sa ancora poco su questa serie TV originale targata di Apple, se non che sarà proprio Damien Chazelle a scrivere la sceneggiatura e a dirigere tutte le puntate. Oltre al grande successo “La La Land”, Chazelle è anche autore e regista di un altro capolavoro come “Whiplash”.

Genere: ?

Stile: pochissime informazioni per capire già da ora che stile avrà questa serie. 

Data non ancora disponibile.

Home Before Dark

Home Before Dark

Home Before Dark“, serie incentrata sulla storia della giornalista per ragazzi Hilde Lysiak, sarà presentata in anteprima venerdì 3 aprile. Lo spettacolo segue la storia di una ragazza che si trasferisce da Brooklyn in una piccola città sul lago, lì dove è nato e ha vissuto suo padre. La sua ricerca della verità la porta a scoprire un caso che tutti in città hanno cercato di seppellire. Lo spettacolo vede come protagonisti Brooklynn Prince, Jim Sturgess, Abby Miller, Kylie Rogers, Adrian Hough e altri.

Disponibile da fine aprile.

Homes

Homes è una docu-serie che offrirà uno “sguardo mai visto prima all’interno delle case più straordinarie realizzate in tutto il mondo“. Lo show andrà ad approfondire le idee di veri e propri visionari dell’architettura, che hanno realizzato strutture originali e particolari. Homes si concentrerà molto sul design e sull’architettura, con interviste ad esperti del settore.

La docu-serie sarà formata da 10 episodi di un’ora ciascuno e verrà prodotta da Matt Tynauer e Corey Reese della Altimeter Films.

Genere: Documentario

Stile: entreremo nelle case più lussuose e strane del mondo, con particolare riferimento alla loro architettura e design. 

Data non ancora disponibile.

Physical

Rose Byrne

La serie sarà scritta da Annie Weisman (Almost Family), mentre la showrunner sarà Alexandra Cunningham

Physical è ambientato in una comunità balneare della California meridionale negli anni ’80. La storia segue una donna (Byrne) che lotta nella sua vita da casalinga per cercare un percorso non convenzionale attraverso l’aerobica.

Physical dovrebbe debuttare nel 2021 su Apple TV+.

Little Voices

Little Voices sarà una commedia interamente prodotta da Apple ed affidata nelle sapienti mani di due produttori esecutivi che di certo non hanno bisogno di presentazioni; stiamo infatti parlando di J.J. Abrams, noto per la regia di Star Wars Episodio 7 e Star Trek, e l’apprezzatissima cantautrice statunitense Sara Bareilles.

Cupertino ha effettuato un ordine di 10 episodi per la prima stagione, la cui prosecuzione sarà ovviamente valutata in base al successo riscosso. Pochi ancora i dettagli in merito alla trama, che a quanto emerge ci racconterà in una lettera d’amore un fantastico viaggio nella musicalità di una New York degli anni 20.

Una lettera d’amore per la diversa musicalità di New York con Brittany O’Grady, Sean Teale, Colton Ryan, Shalini Bathina, Kevin Valdez, Phillip Johnson Richardson e Chuck Cooper, Little Voice segue la storia di Bess King (O’Grady), una cantante talentuosa e unica che lotta per realizzare i suoi sogni mentre affronta tanti rifiuti, con l’amore e complicate situazioni familiari a fare da sfondo.

Con la musica originale di Sara Bareilles, candidata al Grammy e al Tony Award, questa è la storia di come trovare la tua voce autentica e il coraggio di usarla.

Disponibile dal 10 luglio 2020.

Shantaram

Shantaram è la storia di un latitante, basata sull’esperienza dell’autore (ex rapinatore, eroinomane, evaso dal carcere di Pentridge e rifugiatosi in India), in fuga a Bombay. Si racconta di questo uomo che apre un piccolo ambulatorio gratuito in uno slum del terzo mondo, lavora per il principale boss della mafia di Bombay, opera come riciclatore di denaro sporco e come “soldato di strada”. L’uomo si guadagnerà il soprannome di Shantaram, che in lingua marathi significa “uomo di pace” ovvero “uomo della pace di Dio”.

La serie TV sarà prodotta da Paramount Television e Anonymous Content.

Data non ancora disponibile.

Hilde Lysiak

La serie racconterà la storia di Hilde Lysiak dal momento in cui la sua famiglia si trasferì da Brooklyn alla piccola città di Selinsgrove. Lì, la bambina iniziò ad indagare su un caso di omicidio che tutti in città avevano tentato di dimenticare

Proprio da questa sua indagine, raccontata sulle pagine dell’Orange Street News da lei stesso creato, il caso ha attirato l’attenzione dei media nazionali e internazionali.

Data non ancora disponibile.

Oprah Winfrey

Oprah Winfrey collaborerà con Apple per la produzione di contenuti originali che metteranno in risalto tutte le abilità della conduttrice, autrice e attrice americana.

Apple ha così ufficializzato questa partnership:

Insieme, Winfrey e Apple creeranno programmi originali che abbracceranno la sua incomparabile capacità di connettersi con il pubblico di tutto il mondo.

I progetti di Winfrey verranno rilasciati come parte di una serie di contenuti originali prodotti da Apple.

Oprah sta lavorando a due documentari, uno chiamato Toxic Labor sulle molestie sul posto di lavoro, e un’altra serie in più parti incentrata sulla salute mentale. Il Principe Harry sarà co-creatore e produttore esecutivo di quest’ultima serie dedicata alla salute mentale.

Data italiana non ancora disponibile.

Serie animata

Secondo i termini dell’accordo, Sesame Workshop svilupperà serie animate live-action e una serie di burattini esclusivi per Apple. Il contenuto creato per Apple sarà composto da programmi e storie originali e non includerà “Sesame Street”. Big Bird insegnerà anche come programmare su Apple TV.

Data non ancora disponibile.

Calls

Apple ha commissionato una serie TV che si basa sulla serie francese “Calls” andata in onda a partire dal 2017. Creata da Timothée Hochet, l’originale francese “Calls” è descritta come una serie che racconta brevi storie partendo da frammenti audio presi da situazioni di vita reale. Molti episodi sono di genere horror/mistery. Ogni puntata mostra quindi immagini intervallate da frammenti audio.

Data non ancora disponibile.

Time Bandits

Conosciuto in Italia come “I banditi del tempo“, si tratta di un film del 1981 realizzato da Terry Gilliam, che  ha collaborato per la sceneggiatura con Michael Palin, l’altro membro del gruppo Monty Python.

Nel film, Kevin è un ragazzo undicenne che si diletta di letture fantastiche per vincere la noia delle interminabili sere passate accanto ai genitori, appassionati di televisione ed elettrodomestici. Una notte vede uscire dall’armadio sei nani che posseggono la pianta del tempo con alcuni buchi, attraverso i quali è possibile passare da un’epoca all’altra della storia. Durante la sua avventura, il protagonista incontra vari personaggi storici e immaginari, tra cui Napoleone Bonaparte e Robin Hood, mentre l’Essere Supremo cerca di raggiungerli simultaneamente e di recuperare una importante mappa.

Data non ancora disponibile.

Pachinko

Apple si è assicurata i diritti per la realizzazione della serie TV basata sul famosissimo romanzo Pachinko, top nelle classifiche 2017. Il libro racconta le vite di quattro generazioni di una famiglia di immigrati coreani che si trasferiscono in Giappone.

Parlando della serie TV, questa dovrebbe essere realizzata da Soo Hugh, ma non sappiamo ancora quando e dove potremo guardarla, chiaramente una volta terminata.

Data non ancora disponibile.

Losing Earth

Scritto da Nathaniel Rich, Losing Earth è ben presto diventato uno degli articoli più letti e importanti degli ultimi anni per il New York Times. Il testo diventerà anche un libro che uscirà negli Stati Uniti entro fine anno.

L’articolo copre un periodo di 10 anni dal 1979 al 1989, un decennio in cui “l’umanità studiò la scienza del cambiamento climatico e arrivò sorprendentemente vicino alla ricerca di una soluzione, ma alla fine non riuscì ad agire per colpa di varie forze politiche“. In quel periodo, un piccolo gruppo di scienziati, attivisti e politici americani cercò di salvare il mondo dalle devastazioni e dai cambiamenti climatici prima che fosse troppo tardi. L’articolo è stato scritto dopo oltre 18 mesi di studi, report e interviste.

La serie sarà prodotta da Anonymous Content, una società nota per film come “Spotlight”, “The Revenant”, “Collateral Beauty” e serie TV come “True Detective”, “Mr. Robot” e “13 Reasons Why”.

Rich sarà il produttore esecutivo della serie insieme a Steve Golin, fondatore di Anonymous Content.

Data non ancora disponibile.

Nevelot (Bastards)

Mancano ancora maggiori info, ma Richard Gere sarà il protagonista di una serie TV drammatica prodotta da Apple. La serie si chiamerà Nevelot (“Bastards” in inglese) e si tratterà di un adattamento di una serie TV israeliana molto violenta. La trama ha come protagonisti due militari veterani che ce l’hanno contro i giovani di oggi, rei di non capire i sacrifici della generazione precedente.

Data non ancora disponibile.

Boys State

boys state

Boys State presenta un esperimento molto particolare: 1.000 ragazzi di 17 anni provenienti da tutto il Texas si riuniscono per costruire un governo rappresentativo partendo da zero e riproducendo alcuni dei peggiori principi e difetti della democrazia.

Ecco come viene presentato il documentario:

Allaccia la sella e preparati per un viaggio selvaggio. Boys State è una storia di maturità politica che esamina la salute della democrazia americana attraverso un insolito esperimento: un migliaio di ragazzi di 17 anni provenienti da tutto lo stato del Texas si riuniscono per costruire un governo rappresentativo da zero. Ideali di alto profilo si scontrano con sporchi trucchi, mentre quattro ragazzi di diversa estrazione e opinioni politiche affrontano le sfide dell’organizzazione dei partiti politici, della definizione del consenso e della campagna per il più alto ufficio dello stato del Texas Boys, quello di governatore.

Sono documentate minacce di impeachment, dibattiti drammatici, vittorie degli sfavoriti e persino meme malvagi su Internet. I cineasti Jesse Moss e Amanda McBaine (The Overnighters) tracciano i drammatici colpi di scena di queste storie per rivelare profonde verità sulle nostre scelte politiche e gli obblighi civili, ma anche per ricordarci, in definitiva, che la democrazia non è uno sport per gli spettatori. Con un’intuizione astuta che farà discutere il pubblico, il Boys State è uno specchio del nostro paese diviso.

Al momento non è stata definita una data di lancio.

WeWork

wework

WeWork è stato un argomento molto caldo nella commynity delle startup negli Stati Uniti, visto che ad un certo punto questa startup era stata valutata quasi 50 miliardi di dollari. Successivamente, la società ha poi subito un drastico calo a causa di una cattiva gestione e di presunte auto-negoziazioni da parte del suo co-fondatore ed ex CEO Adam Neumann. Quando venne il momento di presentare un prospetto per la prima offerta pubblica, vennero scoperte gravi perdite in parte legate al comportamento irregolare di Neumann. *

Di conseguenza, la WeWork annullò l’IPO e accettò un salvataggio da parte della SoftBank, lasciando alla società una valutazione di circa 5 miliardi di dollari. Questa vicenda portò diversi importanti dirigenti a lasciare l’azienda, rendendo vani i tentativi di rilanciare la WeWork. Ad oggi, la startup manca di ruoli chiave come un responsabile finanziario o un CTO.

Questa tumultuosa storia sarà raccontata su Apple TV+.

Slow Horses

Slow Horses

La serie “Slow Horses” seguirà le vicende di una squadra di agenti dell’intelligence britannica delegati al cosiddetto dipartimento di Slough House nell’MI5, dove le spie vengono collocate a seguito di carriere fallite. Gary Oldman interpreta Jackson Lamb, il leader delle spie di Slough House che stanno cercando di rientrare in careggiata con ogni mezzo necessario.

Lo spettacolo sarà scritto da Will Smith, che in precedenza aveva lavorato anche a “Veep” della HBO. I produttori includono Graham Yost, Jamie Laurenson, Hakan Kousetta, Iain Canning, Emile Sherman, Gail Mutrux e Douglas Urbanski.

Data non ancora disponiible.

Apple TV+