Apple spiega agli sviluppatori come permettere agli utenti di scaricare una copia dei loro dati iCloud

31 Marzo 2018 di Giuseppe Migliorino (@GiusMigliorino)

In vista dell’attivazione della funzione che permetterà agli utenti di scaricare una copia di tutti i dati personali memorizzati su iCloud, oggi Apple ha condiviso un documento che spiega agli sviluppatori come gestire tali dati archiviati su iCloud.

In un apposito documento dedicato agli sviluppatori, Apple spiega che il nuovo tool che consentirà di scaricare una copia di tutte le informazioni di carattere personale presenti sui server dell’azienda di Cupertino sarà attivo a breve e sarà integrato sia nelle app native che nelle web API dell’azienda.

Quando un utente richiede una copia dei dati associati al proprio Apple ID, questi includono non solo le informazioni che Apple conserva direttamente, come i documenti su iCloud Drive, ma anche i dati archiviati in contenitori CloudKit di terze parti che non sono inclusi in nessuna esportazione fornita da Apple. Gli sviluppatori devono quindi fornire un proprio metodo agli utenti per consentire loro di ottenere una copia dei dati archiviati tramite CloudKit, il framework che consente a sviluppatori terzi di sfruttare i servizi iCloud.

Apple fornirà inoltre agli sviluppatori strumenti adatti per gestire queste operazioni. Inoltre, Apple spiega che, quando un utente disattiva temporaneamente il proprio ID Apple, per gli sviluppatori non è possibile inviare nuovi dati a iCloud e l’account dell’utente verrà bloccato:

Per consentire agli utenti di limitare il proprio account nell’app, bisogna utilizzare l’API di restrizione fornita dai servizi Web CloudKit per limitare temporaneamente uno specifico contenitore CloudKit. Se un utente limita temporaneamente un contenitore specifico, le API CloudKit esistenti restituiranno anche gli errori che dovrai gestire.

Tutto questo è stato fatto per rispettare il nuovo GDPR voluto dall’Unione Europea, ma tali novità saranno disponibili per gli utenti Apple di tutto il mondo. Il GDPR è una normativa che entrerà in vigore nei paesi dell’Unione Europea a partire dal 25 Maggio 2018 e andrà a rendere più severa la regolamentazione europea in materia di trattamento dei dati personali.

REGOLAMENTO Commentando dichiari di aver letto e di accettare tutte le regole guida sulla discussione all'interno dei nostri blog.