La Chiesa anglicana accetta pagamenti tramite Apple Pay

Nel tentativo di avvicinarsi sempre di più alle esigenze delle nuove generazioni, 16.000 chiese anglicane hanno iniziato ad accettare Apple Pay e Google Pay come sistemi di pagamento.

La Chiesa anglicana sta cercando di fare appello ai parrocchiani più giovani, molti dei quali potrebbero usano sempre meno i contanti, attivando Apple Pay e Google Pay come sistema di pagamento per determinati eventi.

Grazie a questo sistema, i fedeli potranno usare l’iPhone per pagare matrimoni, battesimi e altri eventi speciali celebrati nelle chiese che già aderiscono all’iniziativa (al momento sono 16.000). Entro fine anno, sarà possibile usare Apple Pay anche per le classiche offerte che vengono lasciate in chiesa durante le messe. 

Apple AirPods in sconto su

News