USA, un poliziotto finisce nei guai per aver rubato degli AirPods!

07 marzo 2018 di Giuseppe Migliorino (@GiusMigliorino)

Gli AirPod sono auricolari sicuramente costosi, ma non tali da giustificarne il furto soprattutto se sei un agente di polizia negli Stati Uniti. Ecco quello che è accaduto in New Orleans.

Un giornale locale riporta la notizia che un agente di pattuglia del dipartimento di polizia del New Orleans è stato accusato del reato di furto dopo aver rubato un paio di AirPods nell’Apple Store di Metairie, in Louisiana. Dopo l’accusa, il poliziotto si è già dimesso.

L’accusato si chiama Ayona McGilberry, ha 24 anni ed era entrato in polizia da meno di due anni. Il furto si è verificato ieri, quando l’ufficiale di pattuglia era all’interno dell’Apple Store in uniforme per far riparare il suo iPhone presso il Genius Bar. In attesa della riparazione, il poliziotto ha chiesto ai dipendenti maggiori informazioni sugli AirPods, per poi affermare che probabilmente li avrebbe acquistati in futuro. Ed invece, lo staff si è accorto che McGilberry era riuscito ad impossessarsi di una confezione di AirPods e ad uscire dallo store senza pagare.

Lo sceriffo della contea è stato subito avvisato dai dipendenti Apple e l’uomo è stato rintracciato in pochi minuti. Ora dovrà rispondere dell’accusa di furto.

REGOLAMENTO Commentando dichiari di aver letto e di accettare tutte le regole guida sulla discussione all'interno dei nostri blog.