Il progetto del nuovo Apple Store di Melbourne non piace ai cittadini: “Sembra un Pizza Hut” [AGGIORNATO]

I piani per l’apertura del nuovo flagship store di Apple in Australia potrebbero subire qualche ritardo, visto che la comunità locale si sta in gran parte opponendo al progetto.

Il Melborune City Council, infatti, ha votato per fare pressione sul governo australiano e sulla stessa Apple affinchè venga proposta una nuova estetica per la struttura dell’Apple Store. La comunità locale ha in gran parte bocciato il design del nuovo store, soprattutto perchè non si integra con gli edifici circostanti.

Ironia della sorte, quando Apple ha presentato il progetto ha parlato proprio di “un’idea di architettura che rispetta la visione originale della piazza, con un concetto di design su misura che rispetta la struttura degli altri edifici”. 

Ora, invece, i cittadini locali protestano proprio perchè la struttura non si sposa bene con l’area circostante. C’è chi addirittura ha equiparato questo progetto a quello di un Pizza Hut!

L’architettura di questo nuovo flagship store di Apple è davvero futuristica, con un padiglione formato da grandi pareti in vetro che avvolgono tutta a struttura su entrambi i piani. Sul piano superiore è prevista la costruzione di una balconata, che permetterà ai clienti di affacciarsi sulla piazza e di guardare la città e il fiume Yarra nelle vicinanze. Il tetto angolare sarà realizzato in metallo, proprio come già visto con il nuovo Apple Store Michigan Avenue di Chicago. I pavimenti saranno realizzati in pietra, mentre lo spazio esterno sarà occupato da alberi, tavoli e sedie per ospitare al meglio i clienti che vogliono prendersi qualche momento di relax. Senza ritardi nei lavori, l’apertura è prevista per il 2020.

AGGIORNAMENTO: il governo australiano ha dato ragione ad Apple e i lavori per la costruzione dell’Apple Store potranno partire. In un documento pubblicato poche ore fa, il governo fa sapere che questo Apple Store attirerà molti turisti una volta che sarà inaugurato nel 2020. Inoltre, il progetto è in linea con l’architettura della zona e, anzi migliorerà l’accesso tra la piazza e il lungofiume. Saranno anche creati 200 nuovi posti di lavoro. 

 

Apple iPhone 13 Pro Max in sconto su

News