Cosa ci porterà il 2018 targato Apple?

Il 2017 è stato un anno ricco di novità sia hardware che software, a partire dall’iPhone X e passando per gli iMac Pro e i tanti altri dispositivi presentati da Apple. Ora inizia un nuovo anno e in questo articolo proviamo a fare qualche previsione…

HomePod – Inizi 2018

Lo speaker smart HomePod doveva uscire alla fine del 2017, ma Apple ha spiegato che mancavano ancora delle ottimizzazioni e che quindi il dispositivo sarebbe stato rilasciato nei primi mesi del 2018.

L’HomePod è un dispositivo inedito per Apple: si tratta di uno speaker di alta qualità con un array da 7 tweeter, ciascuno con il proprio driver, e un woofer da 4 pollici rivolto verso l’alto per un suono nitido e privo di distorsioni. Il chip A8 alimenta le funzioni spaziali, che permettono all’HomePod di analizzare una stanza e di regolare il suono migliore per quell’ambiente.

HomePod integra Siri e Apple Music. I comandi vocali possono essere inviati sfruttando i sei microfoni installati all’interno dello speaker. Questo permette di impartire comandi da qualsiasi punto della stanza per avviare la riproduzione della musica o inviare qualsiasi tipo di domanda supportata da Siri.

L’HomePod sarà inizialmente disponibile solo negli Stati Uniti, presumibilmente entro fine marzo.

Tre nuovi iPhone – Settembre 2018

Nel 2018 dovrebbero essere rilasciati tre nuovi iPhone, tutti con design simile a quello dell’iPhone X. In particolare, si parla di un iPhone da 6.5 pollici OLED, un iPhone da 5.8 pollici OLED (identico all’iPhone X) e un iPhone con schermo LCD da 6.1 pollici.

Il modello più atteso è proprio il “Plus” da 6.5 pollici, che dovrebbe avere le dimensioni dell’attuale iPhone 8 Plus, ma con uno schermo più grande. C’è molto interesse anche per il modello LCD da 6.1 pollici, che Apple potrebbe offrire ad un prezzo tra i 649 e i 749 dollari.

Tutti e tre i nuovi iPhone avranno quindi un display edge-to-edge e il sistema di fotocamere TrueDepth per il Face ID. Questo significa addio definitivo al Touch ID..

Al momento non sappiamo quali altre novità integreranno questi tre iPhone oltre a processore e batterie più potenti, ma nei prossimi mesi ne sapremo sicuramente di più.

iPad Pro – Settembre 2018?

Il Face ID potrebbe essere la grande novità degli iPad Pro 2018, che darebbe agli utenti la possibilità di sbloccare il dispositivo tramite riconoscimento del volto. Verrebbero integrate anche tutte le gesture presenti su iPhone X per sostituire il tasto Home.

A livello di design, anche l’iPad Pro potrebbe prendere spunto dall’iPhone X con un display privo di cornici e con la presenza della “notch” in alto. Avremo poi GPU e CPU più potenti, ma il display non dovrebbe essere un OLED, visto che Apple sembra orientata a confermare l’utilizzo dei pannelli LCD a causa di vincoli tecnici e di costo per schermi così grandi.

Apple dovrebbe mantenere le opzioni da 10.5 pollici e da 12.9 pollici. Non è escluso l’arrivo di una nuova versione della Apple Pencil, più precisa e con un’autonomia ancora maggiore.

Il nuovo iPad Pro potrebbe però essere presentato solo a settembre.

iPad – Inizio 2018?

Nel 2017, Apple ha introdotto un nuovo iPad da 9.7 pollici ad un prezzo più basso del solito (409€ per il modello da 32 GB) e nel 2018 potrebbe essere confermata questa strategia che, di fatto, consente all’azienda di proporre un tablet dal costo contenuto e dalle funzioni avanzate.

Addirittura, il modello 2018 potrebbe esser lanciato ad un prezzo ancora più basso (379€), così da permettere ad Apple di conquistare sempre di più anche i mercati emergenti. Se i rumor fossero confermati, questo iPad dovrebbe essere disponibile nel mese di marzo.

Apple Watch Series 4 – Settembre 2018

Ormai sappiamo che Apple aggiorna l’Apple Watch ogni anno, per questo ci si attende un nuovo modello anche nel 2018, precisamente a settembre.

L’Apple Watch Series 4 potrebbe portare un nuovo design, visto che Apple non ha mai modificato in modo sostanziale l’estetica dei suoi smartwatch. E’ inoltre probabile che Apple utilizzerà per la prima volta un display micro-LED su Apple Watch, anticipando quella che potrebbe essere la soluzione per gli schermi iPhone dal 2020 in poi. I pannelli micro-LED permetterebbero di avere un display più sottile e leggero, con una gamma di colori e una luminosità migliorati. Apple dovrebbe aggiungere anche nuovi sensori (EKG, glicemia nel sangue) per il monitoraggio della salute degli utenti.

AirPower – Inizi 2018

Questo dispositivo è stato già presentato da Apple e dovrebbe essere lanciato entro i primi mesi dell’anno. AirPower è una base di ricarica wireless Qi in grado di ricaricare fino a tre dispositivi contemporaneamente, ad esempio iPhone 8, Apple Watch e custodia AirPods wireless (la cui uscita è attesa per fine gennaio).

Il prezzo è di 199$.

Nuovi AirPods – Metà 2018

Il 2018 dovrebbe portare due novità per gli auricolari Apple: una nuova generazione di AirPods, la cui  uscita è prevista per metà 2018, e la nuova custodia compatibile con la ricarica wireless. Tale custodia sarà venduta sia in abbinamento con gli AirPods, sia separatamente per chi ha già acquistato gli auricolari.

Per quanto riguarda la seconda generazione di AirPods, si parla di design identico ma con componenti al quarzo più piccoli. Apple dovrebbe apportare miglioramenti anche per quanto riguarda la connettività Bluetooth e il processore W1. Previste anche nuove colorazioni.

Mac

Entro metà 2018, Apple dovrebbe lasciare un piccolo aggiornamento per gli iMac da 21.5 e da 27 pollici introducendo i chip Intel Coffee Lake di ottava generazione. Questi processori garantiranno il 32% di velocità in più. Non dovrebbero esserci novità a livello di design.

Ci sono dubbi sull’iMac Pro, dato che si tratta del primo dispositivo di questo tipo e non abbiamo quindi una tabella di aggiornamento come per gli altri Mac.

A giugno dovrebbero essere rilasciati anche i nuovi MacBook Pro con processori Intel Kaby Lake di ottava generazione aggiornati, oltre a RAM e SSD più veloci. Non sono attese modifiche estetiche.

Sempre nel mese di giugno potrebbero essere rilasciati i nuovi MacBook, con processori più potenti e maggiore autonomia. Poche info per il Mac Pro, anche se qualche novità potrebbe arrivare a fine anno.

Software

Alla WWDC di giugno Apple presenterà iOS 12, macOS 10.14, watchOS 5 e tvOS 12. Al momento non sappiamo quali novità saranno apportate, anche ce ci si attendono miglioramenti per quanto riguarda la realtà aumentata. Le beta saranno rilasciate sempre a giugno (la pubblica, probabilmente, solo a luglio), mentre le versioni finali saranno disponibili a settembre.

Una novità software di cui si parla ultimamente riguarda la possibilità di creare app universali per iOS e macOS. Questa potrebbe essere davvero una cosa interessante…

Varie ed eventuali

Il 2018 potrebbe essere l’anno dei contenuti video originali targati Apple, visto che l’azienda sta lavorando già da tempo su questo tipo di offerte da pubblicare su Apple Music e iTunes. Entro i primi mesi dell’anno potrebbe essere rilasciato un nuovo iPhone SE per i mercati emergenti, oltre alla nuova versione del Mac mini, che ormai non viene aggiornato da diversi anni.

Ci si attendono novità anche per la piattaforma di guida autonoma, oltre a nuovi display professionali da abbinare agli iMac Pro.

E voi, cosa aspettate con maggior interesse?

 

iPhone 12 (64GB) in offerta su

Editoriali