Apple: “Normali rari casi di effetto burn-in e di cambio tonalità sullo schermo OLED dell’iPhone X”

Apple ha pubblicato un nuovo documento di supporto che spiega come funziona il nuovo schermo OLED montato su iPhone X, aggiungendo che è normale visualizzare cambiamenti di colore quando di inclina il display.

Nel documento, Apple elenca tutte le caratteristiche innovative dello schermo OLED Super Retina, definendolo il miglior display mai montato su uno smartphone. Oltre ad una più elevata qualità delle immagini, lo schermo OLED non è retroilluminato e questo consente di risparmiare in termini di spazio e in termini di consumi.

Ci sono, però, alcuni aspetti da chiarire. Apple spiega che, per le sue peculiarità, lo schermo OLED può cambiare leggermente di tonalità e colore quando si inclina l’iPhone X. Non è quindi un difetto, ma una caratteristica di questo schermo. Ad esempio, Apple fa sapere che quando si guarda il display OLED da un angolatura laterale, si possono notare dei cambiamenti di colore e tonalità. Si tratta, ripete l’azienda, di un “comportamento normale“. Questi piccoli cambiamenti visivi si possono notare soprattutto dopo un uso prolungato dello schermo. Apple suggerisce che anche l’effetto burn-in (piccole ombre sullo schermo dell’immagine precedente) potrebbe verificarsi in casi rari ed estremi, come ad esempio quando sullo schermo viene visualizzata per tanto tempo la stessa immagine statica. Su questo punto, Apple spiega che ha realizzato il miglior display Super Retina per ridurre al massimo l’effetto “burn-in” tipico degli schermi OLED. Se l’effetto burn-in si presenta molto più spesso, allora potrebbe esserci qualche problema.

Apple consiglia poi di tenere sempre aggiornato il sistema operativo, di attivare la funzionalità di luminosità automatica e di attivare lo spegnimento automatico del display quando non in uso.

 

News